Home Guide di Trading e Criptovalute Come fare trading di Ethereum su Markets.com

Come fare trading di Ethereum su Markets.com

come fare trading di ethereum su markets com

Se vuoi sapere come fare trading di Ethereum su Markets.com, questa è la guida giusta per te! Cosa troverai nelle prossime righe? Consigli pratici e semplici per operare con la criptovaluta in questione. Ovviamente, analizzeremo assieme gli strumenti migliori per fare trading e spiegheremo perché è opportuno scegliere broker come Markets.com.

CFD Ethereum: perché è la scelta migliore?

Quando si punta a capire come fare trading di Ethereum su Markets.com, è necessario soffermarsi sui vantaggi dei CFD. Perché sono la scelta migliore? Per diversi motivi. Innanzitutto, grazie a questi strumenti è possibile replicare l’andamento dell’asset senza la necessità di acquistarlo.

Questo porta a:

  • Tutelarsi dalla volatilità che, per natura, contraddistingue le criptovalute.
  • Risparmiare tempo.
  • Risparmiare denaro, dal momento che l’unico onere previsto con i CFD è lo spread, ossia la differenza tra bid e ask.

Ma cosa sono i CFD? Degli strumenti derivati il cui nome completo è Contracts for Difference. Come già detto, la loro funzione primaria è quella di replicare l’andamento di un asset. Ciò vuol dire non solo che è possibile evitare l’acquisto dell’asset stesso – in questo caso la criptovaluta Ethereum, ma vale anche per gli altri – ma anche che si può guadagnare pure in caso di perdita di quota.

I CFD sono prodotti a leva. Ricorrendo a questo moltiplicatore, è posibile esporsi sul mercato con una cifra superiore rispetto a quella del deposito. Giusto per fare un esempio specifichiamo che, in caso di leva 1:10, chi inizia con 1000 euro è che se, in realtà, ne avesse depositati 10.000. Tutti i risultati del trading, comprese le perdite, vengono calcolate sulla base della seconda cifra.

Un’altra soluzione per operare con Ethereum (e non solo) è il mining. Come vedremo nel prossimo paragrafo, però, richiede un impegno economico decisamente alto sia per i device, sia per la corrente.

Ethereum: investire o no?

La risposta a questa domanda è un sonoro “Dipende”. Da cosa? Dalla scelta dello strumento migliore, che è indubbiamente il CFD. Prima di iniziare ad operare, però, è importante comprendere anche le peculiarità dell’asset. Per questo, stiamo per fornirti qualche indicazioni sulla storia e le caratteristiche di Ethereum.

Ethereum, più che una criptovaluta deve essere definita come una piattaforma decentralizzata del web 3.0. Il suo principale scopo è la gestione di contratti intelligenti, protocolli informatici eseguiti esattamente come indicato nella programmazione, senza alcuna pssibilità di censura o intervento esterno.

Ideata da Vitalik Buterin, programmatore russo classe 1994 intenzionato a migliorare lo script di Bitcoin, Ethereum ha ricevuto un impulso fondamentale con la ICO (Initial Coin Offering) del 2014. Il funzionamento del sistema – la cui valuta è l’Ether (ETH) – si basa sul fatto che i contratti intellligenti, i succitati smart contracts, devono pagare per girare sulla rete peer to peer. L’unità di pagamento è l’Ether.

Quando si parla di come fare trading di Ethereum su Markets.com e delle caratteristiche della criptovaluta in particolare, è necessario ricordare che, con gli smart contracts, è possibile gestire diversi aspetti. Quali di preciso? I sistemi elettorali, il crowdfunding, quasi tutto quello che riguarda la proprietà intellettuale.

Come ricordato nelle righe precedenti, il mining di Ethereum è tutto tranne che vantaggioso. Richiede infatti una scheda video molto potente, della quale non tutti possono disporre, e un investimento oneroso per la corrente. Alla luce di tutto questo, è il caso di ricordare che i CFD rappresentano davvero la scelta giusta per fare trading di Ethereum.

Markets.com è uno dei broker che permette di operare con questi strumenti. Si tratta di una piattaforma con diverse caratteristiche positive. In primo luogo, è legale. Possiede infatti la licenza CySEC (Cyprus Securities and Exchange Commission), l’authority di vigilanza di Cipro, dove ha sede la maggior parte dei broker online.

Se manca la licenza CySEC, è fondamentale cambiare strada e scegliere un’altra piattaforma. In questo caso, come già detto, è presente. Per questo motivo, il trading di Ethereum – e non solo – con Markets.com è sicurissimo! Seguici nelle prossime righe per scoprire qualche informazione in più per operare a livello pratico.

Piattaforme trading criptovalute: come operare su Markets.com

Come fare trading di Ethereum su Markets.com? La procedura è molto semplice. Innanzitutto, bisogna accedere alla piattaforma all’indirizzo Markets.com. Una volta che si si trova sulla home, è necessario cliccare su “Registrati”.

Dopo aver inserito i dati, non resta che confermare il conto. All’inizio del trading Ethereum su Markets.com, ci si trova dinnanzi alla scelta tra conto demo e conto con denaro reale. La prima alternativa è senza dubbio ricca di pro. Il conto demo, disponibile anche su altri broker, permette di operare senza denaro reale. Ciò vuol dire che non si mette subito a rischio il capitale e si ha modo di esercitarsi e impratichirsi con le caratteristiche dell’asset e della piattaforma.

Una volta presa confidenza con il trading di Ethereum su Markets.com, però, è il caso di passare al conto con denaro reale. Solo in questo modo, infatti, è possibile sperimentare le vere caratteristiche del trading online, contraddistinto da una componente ineliminabile di rischio, che nnon può essere elusa ma affrontata con il giusto atteggiamento psicologico.

Guida trading criptovalute: il caso di Ethereum su Markets.com

Chi vuole capire come fare trading di Ethereum su Markets.com, con il conto demo può imparare a operare senza mettere subito a rischio il proprio denaro. Come è chiaro dall’immagine sottostante, la schermata principale del conto demo permette di ricavare informazioni in tempo reale sull’andamento dell’asset.

guida trading criptovalute
Per fare tradin di Ethereum su Markets.com è consigliabile iniziare con il conto demo

 

Ovviamente, è possibile anche vendere e comprare il derivato in maniera immediata. I vantaggi del conto demo di Markets.com non finiscono certo qui. Cliccando sul pulsante “Apprendi”, che si trova nella parte alta della pagina, è possibile accedere a video tutorial gratuiti sulla gestione del conto demo, sulla visione degli asset preferiti, su come aprire e chiudere le posizioni.

I sussidi formativi sono un’altra caratteristica importante di Markets.com. Questo broker permette di accedere, tramite la sezione “Formazione” presente sul menu nella parte alta della home, a diversi contenuti gratuiti. Si parla soprattutto di webinar, accessibile anche senza bisogno del conto con denaro reale.

Grazie ai suddetti contenuti, è possibile formarsi e completare uno di quegli step fondamentali per fare trading con sicurezza. Ribadiamo: gli errori sono sempre in agguato, ma se si opera con maggior consapevolezza della situazione è più facile minimizzarli.

Concludiamo ricordando che, per ottimizzare l’approccio al trading di Ethereum, è consigliabile mettere in atto il Money Management. Cos’è? Una tecnica tanto semplice quanto fondamentale. Implica il fatto di dividere il capitale in più parti. Ciascuna di esse, dato che parliamo dello stesso asset, deve essere destinata a una diversa operazione. In linea di massima, si consiglia di non puntare più del 5% ogni volta.