Home News Finanza Titoli cannabis in calo dopo un’esplosione iniziale, previsioni per il 2020

Titoli cannabis in calo dopo un’esplosione iniziale, previsioni per il 2020

titoli_azionari_cannabis

Il  2019 è stato un anno negativo per l’industria, il prossimo anno potrebbe essere anche peggio

Al di fuori di un paio di buoni mesi all’inizio dell’anno, le azioni di società cannabis sono state in rosso. Le ragioni sono varie, da scandali aziendali a risultati deludenti, di fatto, gli investitori del settore cannabis stanno soffrendo. Molti hanno chiuso le loro posizioni, creando una situazione di inversione del trend.

Vuoi scoprire come diventare Milionario? E’ possibile. Leggi questo report esclusivo cliccando qui!

Ad esempio, Aurora Cannabis (NYSE: ACB), uno dei principali titoli azionari del settore, ha perso oltre il 30% dall’inizio dell’anno, e questo rappresenta quasi il 60% quando si osservano gli ultimi 6 mesi in borsa. Altre società hanno subito perdite ancora più grandi nel corso dei mesi. Ma per quanto male le cose siano andate quest’anno, il 2020 potrebbe essere un anno catastrofico.

Aurora-CannabisIl problema principale sembra essere quello della mancanza di liquidità nel settore. Le aziende hanno bruciato molti fondi nel nome della crescita, mentre provavano a sviluppare il loro business a livello nazionale e in tutto il mondo. Aurora Cannabis non si è comportata diversamente;  nell’ultimo anno fiscale, la società ha speso 192 milioni di dollari canadesi per le sue operazioni. Questa cifra è salita da CA $ 82 milioni l’anno precedente. E con un cashflow e investimenti a breve termine per un totale di 316 milioni di dollari, è facile capire come, se le cose non dovessero migliorare, Aurora potrebbe ritrovarsi nei guai. 

In generale, una società può semplicemente emettere altre azioni per raccogliere fondi e compensare eventuali perdite. Aurora può ancora farlo, il problema è che visto che il valore delle sue azioni è diminuito moltissimo, dovrebbe emettere molte più azioni di quelle che avrebbe potuto e se il suo prezzo nei mercati fosse più forte. Ciò significa una maggiore diluizione per gli investitori,  che sono già state vittime di questa situazione in passato.

aurora_cannabisCosa rassicurante è che Aurora si trova in una posizione migliore rispetto ad altre aziende del settore. Molte compagnie produttrici di cannabis potrebbero addirittura interrompere il loro business nei prossimi 12 mesi. Un’inversione di tendenza di questo tipo, porterà molti investitori a perdere fiducia nell’industria. 

Un’altra sfida per le aziende produttrici di cannabis è l’enorme quantità di concorrenza che devono subire. Non solo competono con prodotti a basso prezzo del mercato a nero, ma esistono anche molte aziende che entrano nel mercato regolare, e ogni giorno. Alcune IPO sono state messe in pausa per ora, ma il management di queste aziende potrebbe decidere di quotarsi in borsa in ogni momento. Non solo le aziende saranno spinte a offrire prodotti a prezzi più bassi, ma dovranno anche essere più forti delle altre. Questo fenomeno non aiuterà il produttore di cannabis HEXO, che sta provando a ridurre il mercato parallelo e illegale nel tentativo di guadagnare più spazio nel settore.

hexo_cannabis

Tornando ad Aurora, nell’anno fiscale 2019, la società ha subito una perdita netta di oltre $ 290 milioni canadesi. Se la società avrà bisogno di ridurre i suoi margini per mantenere i clienti, sarà veramente difficile diminuire le perdite. Analizzando i dati aziendali,  potrebbe sembrare che il profitto lordo di Aurora relativo a 159 milioni di dollari rappresenti un 64% delle sue entrate, ma questo dato non è completo. I guadagni hanno aggiunto $ 24 milioni al profitto lordo, e senza aggiustamenti, il margine lordo di Aurora sarebbe del 55%. Questo è un dato positivo ovviamente, ma gli investitori devono anche essere consapevoli che tali guadagni sul valore possono rapidamente diventare perdite e avere l’effetto opposto sulle casse dell’azienda.

Con l’ingresso di altre società nell’arena del settore cannabis, la situazione si complica, sia per Aurora Cannabis che per altre aziende.

Gli investitori devono essere molto più informati e analizzare società e titoli azionari di cannabis prima di decidere se investire o meno. Che si tratti di Aurora, o di qualsiasi altra società che offre prodotti a base di marijuana o CBD, è ormai fondamentale non tuffarsi a capofitto e investendo in modo affrettato. Sicuramente, cosa migliore resta quella di attendere la fine dell’anno e vedere gli sviluppi nel settore e durante i primi mesi del 2020.

Vuoi scoprire come diventare Milionario? E’ possibile. Leggi questo report esclusivo cliccando qui!

Piattaforma Caratteristiche Deposito Min. Apertura Conto
etoro
  • Social Trading (Copia i migliori)
  • Scelta TOP criptovalute
  • Copia trading professionisti
  • Funzione copytrader
  • Senza Commissioni
  • Guida Completa
200 Inizia
24option
  • Tra i migliori broker in Italia
  • Conto demo gratuito di 100.000
  • Possibilità di tradare criptovalute
  • Senza commissioni
  • Leva 1:30
  • Guida Completa
100 Inizia
plus500
  • Tra I migliori broker CFD
  • Ampia scelta Criptovalute
  • Leva 1:30
  • Conto demo gratuito illimitato
  • Senza Commissioni
  • Guida Completa
100 Inizia
Servizio CFD. L'80,6% perde denaro.
  • Apri Conto con soli 100€
  • Metatrader 4 e 5
  • Formazione Gratuita
  • Assistenza telefonica
  • Migliore broker per pacchetti di educazione
  • Guida Completa
100 Inizia
Markets
  • Trading su Criptovalute
  • Trend dei trader
  • Zero Commissioni
  • Piattaforma Professionale
  • Trading fine settimana
  • Guida Completa
100 Inizia