Home Guide di Trading e Criptovalute Rivelazioni di un Trader diventato Ricco grazie ai Mercati Finanziari!

Rivelazioni di un Trader diventato Ricco grazie ai Mercati Finanziari!

segreti-sul-trading

Quello che non ti hanno mai raccontato sulla Borsa: tutti i segreti del trading online

In questo articolo, che rappresenta in realtà una testimonianza da parte di un Trader che è riuscito a diventare ricco con il trading, potrai scoprire alcuni segreti sul trading che possono aiutarti ad avere successo in borsa e a evitare di fare errori. Lasceremo anonimo il nome di chi ha rilasciato questa intervista, ma sarà lui stesso a “parlarci”, in prima persona. Alla fine della testimonianza abbiamo anche aggiunto un paio di metodi per principianti; si tratta di metodi che possono aiutare tutti quelli che non hanno grande voglia di imparare, ma che comunque vogliono guadagnare in borsa.

Grazie alle piattaforme di trading online, investire è qualcosa che possono fare tutti, ma riuscire a trasformare il giocare in borsa in guadagno è una realtà ben differente. Conoscere le esperienze dei traders e seguire alcuni consigli può essere molto utile al fine di raggiungere il tuo obiettivo: guadagnare.

Grazie alla mia esperienza ho potuto constatare che dal momento in cui si inizia a fare trading, per esempio con prodotti finanziari particolari come i CFD, sono necessari una serie di elementi che una volta compresi possono essere utili al fine di compiere i passi giusti. Voglio farti capire quali sono alcuni dei segreti del trading.

Ho iniziato a investire in borsa a 20 anni. L’evento che mi ha fatto comprendere che dovevo e potevo cambiare qualcosa è stato il crollo dei fondi d’investimento nei quali i miei genitori avevano investito i miei risparmi, acquisiti con piccoli lavoretti e sudore. Non era una somma rilevante, dato che erano 3000 €, ma perderne la metà è stato davvero un brutto colpo. Così ho deciso di chiudere le mie posizioni nei fondi gestiti e iniziare ad investire in maniera indipendente.

Dopo un veloce controllo su Internet mi sono registrato a una piattaforma e ho iniziato a giocare in borsa. Come spesso accade, la fortuna e l’audacia dovuta all’inesperienza, mi hanno portato a incrementare il mio portafoglio, arrivando in breve tempo alla somma di 50.000 €. Avrei potuto fermarmi, ma come succede a tutti i trader, volevo guadagnare di più. Così ho continuato a investire anche quando mi sono iscritto all’università. Nella mia stanza avevo due computer e tre monitor, con cui controllavo ogni giorno il mercato, spesso saltando le lezioni. Ma la fortuna ben presto è cambiata. Il vento che ha gonfiato le mie vele è finito e ho iniziato a perdere denaro. Dei miei 50.000 €, me ne sono rimasti solo 10.000 €. Così ho iniziato a capire che ero entrato nel meccanismo di quel gioco che viene definito investire in borsa. Non avevo gli strumenti giusti e le conoscenze adatte che oggi invece ho appreso.

Dopo venti anni di operatività sul trading online posso valutare con molta attenzione quali sono stati gli errori che ho commesso in passato e consigliarti alcune idee e strategie di trading online da seguire in modo da poter guadagnare in borsa con una certa sicurezza. In questa guida esporrò dieci suggerimenti utili. Molti possono sembrare difficili ma non lo sono.

Ora scopriamo 10 suggerimenti su come investire in borsa e diventare un trader vincente

Non farti influenzare dalle pubblicità

Nell’immaginario collettivo la figura del trader, sia maschile che femminile, è spesso collegata all’icona dell’uomo o della donna in costume, su spiagge bianche dei Caraibi, oppure su barche da migliaia di euro. Le case che questi possiedono sono ville con piscina, le macchine sportive e appariscenti, i vestiti bellissimi e i gioielli all’ultima moda. La pubblicità non fa altro che potenziare tale realtà, e spesso funziona dato che nella mente di chi si avvicina a operare in borsa vi è la volontà di raggiungere quello status.

La realtà però è ben diversa. Spesso, i soggetti che sono dietro alle piattaforme di trading, e che consigliano di acquistare un titolo, oppure investire in un particolare prodotto finanziario, non guadagnano con la loro attività di trading online, ma attraverso la tua voglia di voler operare in borsa. Una piattaforma di trading, infatti, si regge principalmente sulle commissioni e sui costi che tu paghi per iscriverti. Molti trader, alla fine, hanno capito che insegnare a fare soldi è meno rischioso rispetto a operare sul mercato. Questo perché il trading online, come tutte le attività, è un lavoro. Non basta quindi entrare nel mercato, ma è necessario informarsi, imparare, conoscere e rimanere sempre aggiornati.

La prima lezione che ho appreso è che se vuoi operare in borsa bisogna essere decisi sulla strada che vuoi seguire e che il trading non è adatto a tutti. Inoltre, quando vuoi investire in borsa, devi assolutamente scegliere solo broker regolati in Europa e broker che non applicano commissioni.

Scegli  ora uno dei broker seguenti, tutti autorizzati dalla Consob e seri.

Clicca qui per aprire un conto con eToro.

——-

Clicca qui per aprire un conto con 24Option.

—–

Clicca qui per aprire un conto con Plus500.

Il trading come lavoro: l’importanza del capitale di base

Come nel mio caso, ti sarai avvicinato al trading online per guadagnare soldi. Alla fine, dopo un po’ di difficoltà, vedendo i risultati, hai deciso di trasformare un hobby in un lavoro che ti permetta di pagare le bollette, l’affitto della casa e raggiungere i tuoi desideri. Ma se all’inizio si è giovani e con pochi interessi, e bastavano poche centinaia di euro per essere felici, con il passare degli anni le necessità cambiano, dato che la famiglia si amplia e le spese aumentano. Nella vita moderna è stato calcolato che un individuo nella fascia di età tra i 30 e i 45 anni necessita di un guadagno mensile che si aggiri tra i 2.000 € e i 2.500 € mensili. Quando operi sul mercato devi quindi tenere presente le tue necessità e il fatto di dover raggiungere come minimo l’obiettivo di sostentamento annuale tra i 24.000 € e i 30.000 €.

Grazie a prodotti finanziari innovativi e derivati, come per esempio i CFD, all’inizio puoi operare anche con un migliaio di euro. I contract for difference, utilizzando la leva finanziaria, ti permettono di aprire delle posizioni che sono più ampie e con un capitale ridotto. Potrai in questo modo, con un portafoglio di 1.500 €, investire su asset di 6.000 €, grazie a una leva del 4:1, e quindi ottenere dei guadagni più ingenti. Questo però è solo la base di un portafoglio che devi aumentare fino a raggiungere una somma che sia abbastanza elevata al tuo sostentamento.

Se invece i tuoi obiettivi sono diversi, e vuoi arricchirti in borsa, ad esempio se il tuo target è quello di guadagnare una somma di 30.000 € al mese, sarà necessario avere un portafoglio minimo di 100.000 € e quindi dover produrre un utile che sia pari al 33% della somma totale. Quindi avrai bisogno di effettuare un certo numero di operazioni giornaliere e mensili che ti permettano di raggiungere la cifra necessaria. In proporzione, più il tuo portafoglio è alto, e minore sarà la percentuale di investimento necessario. Se per esempio hai un portafoglio di 500.000 €, sarà necessario solo il 16% del tuo capitale per raggiungere il tuo obiettivo.

Questi calcoli non prevedono le eventuali difficoltà che puoi trovare durante la tua attività di trading. Infatti devi considerare le spese, le commissioni per operare, i costi degli abbonamenti a corsi di trading e le riviste specialistiche di informazione sui mercati finanziari. Infine non sottovalutare le tasse.

La lezione che ho appreso, è che all’inizio è utile operare con un portafoglio piccolo e con pochi soldi, in modo da limitare le perdite, ma per poter vivere di trading oggi sarà necessario averne uno più ampio.

Non fidarti delle apparenze

Se si considera che la capitalizzazione odierna della borsa è di 69 trilioni di dollari, puoi avere buone prospettive di poter guadagnare migliaia di euro, dato che in proporzione sono una cifra irrisoria. Ma nell’investire non devi farti prendere dall’entusiasmo e devi, al contrario, considerare che alle spalle del mercato vi sono una serie di logiche e di informazioni che non riuscirai mai a svelare del tutto.

Un esempio potrebbe essere utile. Immagina di entrare in un centro commerciale e notare che un negozio di una marca particolare di magliette, collegata a un brand quotato, sia strapieno di gente. Ti rechi in un altro negozio e noti la stessa cosa. Potresti quindi pensare che quel determinato prodotto stia rispondendo a un’attesa particolare della clientela. Quindi verifichi il titolo del marchio su Internet e scopri che vi sono una serie di notizie positive. Alla fine valuti l’idea di poter acquistare delle azioni, pensando ovviamente che il titolo possa guadagnare dei punti. Il giorno dopo però l’asset di riferimento crolla del 10 % al di là delle tue aspettative. Cosa è successo? Una nota aziendale ti apre gli occhi su quelle che potevano essere le reali vendite del prodotto.

Questo mi ha portato a considerare che bisogna sempre fare attenzione alle notizie di mercato e non pensare di essere più furbi degli altri. Spesso quello che noi sappiamo è solo una parte della verità che si nasconde dietro a dei numeri.

Applicare sempre una strategia di rischio: la regola del 5%

Prima di iniziare a fare trading online è importante considerare quali siano i rischi a cui vogliamo andare incontro, ovvero le eventuali perdite di capitale che possiamo sostenere. Questo è la base del giocare in borsa. Senza una giusta strategia puoi rischiare di perdere tutti i tuoi guadagni e, se il trading online è la tua fonte di sostentamento, questo potrebbe essere un vero problema.

La regola del 5% può essere una buona strategia. Un articolo scritto da John Bogle e pubblicato sul Wall Street Journal rende l’idea di questo principio. Secondo Bogle, la regola che porta al successo nel giocare in borsa è quella di investire solo i soldi che non devono essere utilizzati al fine di pagare l’affitto, mangiare o sostenere la propria famiglia. Questa parte di capitale viene definito con il termine di “funny money” ovvero soldi divertenti.

Quando si opera nel trading online bisogna creare una strategia di rischio e limitare la percentuale di capitale da investire ai soldi superflui, in modo da poter agire con più libertà di pensiero e meno stress. Quindi, investi massimo il 5% del tuo capitale totale nel trading o negli investimenti in borsa.

Diversificare il portafoglio con i rendimenti composti

Altro aspetto da considerare è che per poter vivere di trading non si può solo rimanere strettamente legati al guadagno che viene fatto mensilmente, ma sarà necessario diversificare il tuo portafoglio in modo da avere dei rendimenti anche a lungo termine. In questo sono molto utili i rendimenti composti, i quali prevedono un sistema attraverso il quale si riutilizza l’utile ottenuto dall’investimento, che viene a sua volta investito nuovamente al fine di generare un maggior guadagno.

Immagina di investire 10.000 € con un rendimento del 5% in tre anni. In base al normale sistema di rendimento ordinario, allo scadere delle cedole, otterrai un guadagno di 1.500 € corrispondenti a 500 € all’anno.

Nel caso di un rendimento composto sempre al 5%, il primo anno vedrai un utile di 500 €. Il secondo anno, l’interesse non deve essere calcolato solo sul capitale iniziale ma su di esso più l’utile guadagnato l’anno precedente e quindi sul totale di 10.500 €. In questo modo otterrai un netto di 525 €. La stessa procedura deve essere seguita nel terzo anno. Il calcolo del 5% avverrà sulla somma di 11.025 € con un utile di 551,25 €. Alla fine, rispetto ai 1.500 € di un rendimento ordinario, grazie a quello composto, avrai  ottenuto un guadagno di 1.576,25 €.

Vuoi Iniziare ora a investire in borsa.? I tre broker che seguono hanno consulenti che ti possono aiutare a fare trading in maniera corretta.

Clicca qui per aprire un conto con 24Option.

——-

Clicca qui per aprire un conto con Trade.

——-

Clicca qui per aprire un conto con eToro.

Fai attenzione alle notizie eclatanti

Le notizie o le voci di corridoio sono spesso alla base di un cambiamento dell’andamento di un asset. Se per esempio sei in attesa di una trimestrale e questa si prospetta positiva, potrebbe esserci una volontà degli investitori ad acquistare il titolo, il quale salirà di valore. La situazione può avvenire anche nel caso contrario.

Le notizie devono essere valutate con attenzione. Molto spesso, all’interno dei circuiti di trading online, possono circolare voci di corridoio nei confronti di un particolare titolo azionario. Essere diffidenti può rappresentare un valido strumento per non commettere errori.

Warren Buffet, uno dei più grandi investitori di sempre, ribadiva che le informazioni privilegiate possono essere la causa della perdita di milioni di dollari in un anno.

Il consiglio di base è quello di attenersi sempre al complesso delle notizie e considerare con molta attenzione le informazioni.

Ricordarsi che il trading online è rischioso

Quando si inizia a guadagnare e a ottenere dei profitti, ci si dimentica che il giocare in borsa è un’attività che comporta dei rischi, dato che nessuno può prevedere l’andamento del mercato. Potrà quindi capitare che effettuando un’operazione sbagliata, perderai anche una percentuale di capitale molto elevato. Viceversa, se in un anno hai fatto una serie di piccole operazioni con un utile medio, può verificarsi una giornata in cui riesci a ottenere un guadagno molto elevato che in proporzione è superiore a quello dell’intera tua attività di trading effettuata fino ad adesso.

Questi esempi sono utili per comprendere come ogni tua scelta influisce sul tuo portafoglio.

Calcola i tuoi guadagni anche in base alle tasse e alle commissioni

Se vivi di trading è importante valutare il totale dei tuoi utili in modo da considerare quante operazioni devi fare al fine di mantenere la tua qualità di vita. L’errore che fanno moltissimi trader è quello di non considerare le tasse e le commissioni. Infatti, ogni piattaforma, prevede una serie di spese per permetterti di operare. Così, in base ai risultati delle tue operazioni, dovrai pagare una percentuale di tasse sia per ciò che riguarda i guadagni che per i rendimenti. Tutti questi fattori devono essere inevitabilmente considerati per avere il reale valore dei tuoi profitti.

Vuoi Iniziare ora a investire in borsa.? I tre broker che seguono hanno consulenti che ti possono aiutare a fare trading in maniera corretta.

Clicca qui per aprire un conto con 24Option.

——-

Clicca qui per aprire un conto con Trade.

——-

Clicca qui per aprire un conto con eToro.

Opera secondo i fatti e non essere spinto dalle emozioni

Operare con il trading online, per esempio attraverso i CFD o sul mercato del Forex, è una realtà che combina sia conoscenze tecniche ma anche una serie di fattori psicologici. La paura di perdere e l’avidità di voler guadagnare sempre più soldi, spesso ti porta a prendere decisioni sbagliate spinto dalle emozioni e non dai fatti. Quando si agisce seguendo le sensazioni, e non i dati, può capitare anche di distorcere la realtà, attribuendo per forza, a una configurazione che abbiamo già individuato in precedenza,un segnale di cambiamento del mercato, anche quando tutti gli altri dati dicono il contrario. È il tuo desiderio di ottenere un profitto a spingerti a vedere qualcosa che non c’è.

Il consiglio è quello di mantenere sempre al di fuori le tue emozioni dall’attività di trading online, rimanendo legati ai fatti e alla tua strategia e senza pensare al profitto. Inoltre è importante verificare con diversi strumenti, come l’analisi tecnica, un particolare segnale.

Investire a lungo termine

L’ultimo consiglio è quello che Warren Buffet ha sottolineato con le sue parole. Questo grande investitore, più di una volta, ha ribadito come per guadagnare in borsa non sia necessario per forza ottenere dei grandi risultati con operazioni eclatanti, ma si possono avere degli ottimi profitti anche utilizzando dei fondi indicizzati che prevedono una gestione passiva. In questo modo, anche un investitore con poche conoscenze, potrà comunque ottenere il suo profitto.

I fondi indicizzati come gli ETF, quindi, sono utili strumenti, che necessariamente devono essere presenti nel tuo portafoglio, permettendo anche un buon investimento.

etf-trading

Ora che abbiamo esplorato questi dieci punti e ricevuto dei suggerimenti direttamente da un trader diventato ricco in borsa, vogliamo offrirti un paio di metodi per poter fare trading in maniera semplice e applicare queste 10 “regole” , appena descritte, in borsa. Non tutte possono sempre essere utilizzate, ma sono di certo una guida per avvicinarti al successo. Specialmente se non hai molto tempo e pazienza.

Investire solo con Broker che offrono corsi gratuiti di trading

Il primo metodo per fare trading in maniera sicura, è quello di scegliere una piattaforma di trading dove avrai un’assistenza costante da parte di un consulente del trading. Non tutti i broker mettono a disposizione questo servizio. Secondo noi è fondamentale, specialmente in questo periodo storico dove siamo ogni giorno tartassati da nuovi prodotti di trading derivati. Ad esempio, il Bitcoin, le Criptovalute. Sono asset molto volatili e devi per forza imparare a saper fare trading prima di inoltrarti nei meandri della borsa.  Quei broker che offrono scuole gratuite di investimento online sono interessati a farti capire come si fa trading. I loro corsi sono generalmente effettuati al telefono e sono molto efficienti.

corsi-di-trading

Inizia ora a investire in borsa. I tre broker che seguono hanno consulenti che ti possono aiutare a investire in maniera corretta.

Clicca qui per aprire un conto con 24Option.

——-

Clicca qui per aprire un conto con Trade.

——-

Clicca qui per aprire un conto con eToro.

Investire anche con Broker che offrono il copy trading

Il secondo metodo per aumentare le chance di guadagnare con il trading è quello di utilizzare il broker eToro e il suo servizio di copy trading.

Fai in modo che le strategie degli altri trader funzionino a tuo favore. Puoi copiare i migliori trader sulla rete di trading di eToro, in modo veloce efficace. Potrai osservare come le posizioni aperte vengono copiate automaticamente sul tuo conto di trading online e potrai gestire il tuo portafoglio di Copy Trading in maniera autonoma e semplice.

Tutto quello che devi fare per iniziare a beneficiare del Copy Trading è aprire un account live di trading, quindi usare il broker eToro e andare alla ricerca dei migliori investitori dei vari mercati; dal forex, alle criptovalute fino ai titoli azionari. Quando avrai trovato un trader che avrai voglia di imitare, potrai destinare una parte dei tuoi  fondi per copiarlo e iniziare a investire in borsa in maniera veramente facile e con un minimo di conoscenza.

Guarda quanto stanno guadagnando i traders nella foto sotto, in verde i loro profitti. Puoi copiare il loro metodo in maniera veloce.

copy-trading-etoro

Clicca qui e apri un conto su eToro!

 

Ora che sei pronto ad investire ti invitiamo anche a scegliere uno dei broker presentati nella tabella comparativa che segue. Buon Investimento e Buona fortuna!

Piattaforma Caratteristiche Deposito Min. Apertura Conto
plus500
  • Tra I migliori broker CFD
  • Ampia scelta Criptovalute
  • Leva 1:30
  • Conto demo gratuito illimitato
  • Senza Commissioni
  • Guida Completa
100 Inizia
Servizio CFD. L'80,6% perde denaro.
etoro
  • Social Trading (Copia i migliori)
  • Scelta TOP criptovalute
  • Copia trading professionisti
  • Funzione copytrader
  • Senza Commissioni
  • Guida Completa
200 Inizia
Iq Option
  • Interfaccia di ultima generazione
  • Deposito Minimo Basso
  • Conto Demo
  • Piattaforma Intuitiva
  • Trade anche da 1 euro
  • Guida Completa
10 Inizia
24option
  • Tra i migliori broker in Italia
  • Conto demo gratuito di 100.000
  • Possibilità di tradare criptovalute
  • Senza commissioni
  • Leva 1:30
  • Guida Completa
100 Inizia
Markets
  • Trading su Criptovalute
  • Trend dei trader
  • Zero Commissioni
  • Piattaforma Professionale
  • Trading fine settimana
  • Guida Completa
100 Inizia