Home Piattaforme di Trading Plus500, guida completa e opinioni

Plus500, guida completa e opinioni

Plus500 broker online
Plus500 è uno dei broker leader in Italia.

Plus500 è un broker online fondato nel 2008. In questi undici anni ha vissuto una rapida e continua espansione, tanto da arrivare a toccare 1 milione di utenti.

Questa crescita su larga scala è stata resa possibile mediante efficaci strategie promozionali e una valida proposta di strumenti, che hanno fatto presto breccia negli utenti. Se oggi rientra, a pieno titolo, nella schiera delle piattaforme di trading leader nel settore, questo è anche merito dell’impegno dimostrato negli anni.

Plus500 si è guadagnato una ottima reputazione garantendo, al contempo, un ventaglio di opzioni pressoché illimitato.

Tutto ciò l’ha resa una piattaforma su cui investitori esperti e investitori alle prime armi, possono capire come giocare in borsa in maniera sicura e legale.

In questa recensione andremo ad analizzare i numerosi aspetti della sua offerta, scoprendo il segreto dietro il successo di Plus500 (clicca qui per il sito ufficiale) e mettendo in luce se e per quale motivo la piattaforma risulta essere adeguata ad investire con il trading online.

Plus500: la sua offerta di Trading CFD

Il trading di CFD (“Contract for Difference”) offerto da Plus500 spazia su numerosi titoli finanziari:

Il trading CFD di Plus500 è accessibile ad una cospicua fascia di utenti: grazie ad un deposito minimo iniziale di appena 100€ e alla possibilità di effettuare depositi successivi a partire da 50€, la sua offerta è adatta a qualsiasi tipo di portafogli.

Ogni investimento effettuato viene regolamentato da vari enti: in particolare a supervisionare il broker, ci pensano due enti collegati al gruppo di PLUS500:

  • Plus500CY Ltd autorizzata & regolata dalla CySEC (licenza #250/14);
  • Plus500UK Ltd autorizzata e regolata dalla FCA (licenza #509909);

Ciò è la riprova della buonafede e dell’impegno del broker. Queste regolamentazioni, infatti, attestano che Plus500 segue tutte le norme europee di sicurezza, compresa la dislocazione del capitale in fondi segregati e attentamene monitorati.

Non per ultimo, Plus500 mette a disposizione degli utenti il diritto di richiedere l’ICF, il Fondo di Compensazione Investitori. In caso di problemi della piattaforma, fallimento del broker o violazione della sicurezza, questo fondo prevede il risarcimento del denaro degli utenti fino ad una soglia massima di 20.000€.

Per capitali superiori ai 20.000€, il risarcimento sarà del 30%.

Si tratta di un’utilissima garanzia di sicurezza che permette agli utenti di operare in piena tranquillità.

Plus500: come funziona il trading online

Fare Trading Online da casa con Plus500 è molto semplice grazie ad alcuni strumenti che aiutano a prevenire i potenziali incidenti che possono seguire dalle fasi di inattività degli utenti. Sebbene, infatti, i mercati non riposano mai, comunque nessun trader può restare attivo h24.

Ecco perché Plus500 offre un opzione di Stop Loss Garantito che costituisce un reale vantaggio per giocare in borsa in maniera sicura. Come facilmente intuibile, ci si può avvalere di questa opzione di trading per arginare le perdite.

Lo Stop Loss, infatti, permette di individuare una soglia di valore limite dello strumento su cui si è investito. Questa soglia limite corrisponde al massimo della cifra che intendete rischiare in un investimento.

Facciamo un esempio: hai investito in azioni X, al prezzo di 100€ l’una. Di questo capitale sei disposto a rischiare appena 15€. Che fare?

Ebbene, con Plus500 puoi impostare lo Stop Loss su azioni X a 85€. Se anche sei disconnesso o distante dalla tua postazione di trading, se le azioni X dovessero scendere sotto la quota 85, Plus500 chiuderà immediatamente l’operazione. Il servizio è utilizzabile da tutti e molto conveniente per fare trading online da casa, 24 ore 7 giorni su 7.

Per ricapitolare,  nel novero delle funzioni disponibili rientra lo Stop Loss: serve a impartire l’ordine di chiudere la posizione, raggiunto un certo profitto o perdita.

E ancora, lo Stop Operativo consente di aggiornare la chiusura della posizione, solo qualora la quotazione lieviti.

Plus500 trading online a lungo termine

Voce altrettanto significativa è Entrata dell’Ordine. Questo strumento permette di aprire una nuova posizione ad un determinato prezzo. In questo modo ti potrai garantire un investimento di successo anche se le condizioni per farle si presentano quando non sei online.

Facciamo un esempio: da tempo stai analizzando le azioni Apple e hai scoperto che, nel caso in cui il titolo dovesse scendere sotto una certa quota, verrà provocata una reazione a catena che ne porterà il crollo. Ma come fare?

Puoi mai restare connesso ore e ore senza dormire né fare pausa solo per non lasciarti scappare questa occasione?

Assolutamente no! Ti basta impostare l’Entrata dell’Ordine sulle azioni Apple con tutte le specifiche dell’investimento. In questo modo, se anche fossero le 3 del mattino, Plus500 eseguirà il tuo investimento anche se sei impegnato a sognare.

Sui contratti future, aventi una data scadenza, inoltre è proposto il rollover: si tratta di uno strumento che trasferisce le posizioni nei contratti successivi. Saldo, saldo disponibile, conto economico, equity compaiono nel saldo del conto.

Gli investimenti a lungo termine, generalmente, risultano assai poco profittevoli poiché il premio finanziario tende ad essere alto.

La leva finanziaria massima è di 1:30. Questo significa che con 100 euro di capitale è possibile investire un capitale nominale di 3000 euro (ovvero 30 volte maggiore).

Non per ultimo, uno degli aspetti che rende l'offerta di trading di Plus500 estremamente competitiva sono gli Spread. Questi, indicati a fianco di ogni titolo, costituiscono l’unica fonte di profitto del broker e sono espressi in pips.

Se tieni conto che 1 pip equivale a 0,00001€, ti renderai conto che gli Spread di Plus500 sono tra i più bassi di quelli presenti sul mercato.Essendo variabili, inoltre, questi sono costantemente aggiustati sulla base delle variazioni di mercato.

Fare trading di Bitcoin CFD’s su Plus500

Tra gli asset su cui investire ci sono anche le criptovalute, in particolar modo i Bitcoin.

L’ascesa dei Bitcoin è stata incessante nel corso degli ultimi anni: dal 2009 ad oggi ha totalizzato una crescita di oltre il 20.000.000%. Ti lasciamo fare i calcoli: si tratta di un tasso senza precedenti nella storia.

Ecco perché Plus500 presenta un’offerta dedicata esclusivamente al Bitcoin, la madre di tutte le criptovalute.

Va comunque precisato che attraverso Plus500 è consentito acquistare e vendere altre criptovalute, quali ad esempio Bitcoin Cash, Ethereum, Ripple, Dash e Litecoin.

Plus500: login alla piattaforma di trading

Vuoi provare a registrati su Plus500?

Ebbene, dimenticati le lunghissime trafile di registrazione, gli infiniti elenchi da riempire con i propri dati personali, quelli dei parenti, il nome del cane e del gatto. Nulla di tutto questo.

Plus500 non è entrata nel Pantheon delle migliori piattaforme di trading scoraggiando i propri utenti: la registrazione è semplicissima, sia che tu voglia aprire semplicemente un conto demo, sia che tu ti senta pronto ad aprire un conto reale.

La prima cosa da fare è cliccare qui: ti si aprirà la pagina di registrazione.

A quel punto, per aprire un conto demo, è sufficiente inserire la propria mail e creare una password. In alternativa il broker ti permette anche di accedere direttamente dal tuo account Google, velocizzando ulteriormente la procedura.

Per aprire un conto reale dovrai affrontare altri passaggi, resi indispensabili dalle norme antiriciclaggio. Dovrai, infatti, fornire il tuo documento di identità e un certificato di residenza (anche una bolletta delle utenze va bene).

Vediamo, ora, qual’è la piattaforma che Plus500 ti mette a disposizione.

Plus500 su MetaTrader?

Si tratta di una domanda che circolava nel web da parecchio tempo: con Plus500 si ha accesso alla MetaTrader (o, come la chiamano alcuni, la MT)?

Domanda legittima: dopo tutto la MetaTrader è una delle piattaforme più diffuse e comuni, con un’ottima reputazione. Tuttavia si tratta sempre di una piattaforma non proprietaria.

Plus500, invece, ha preferito sviluppare una piattaforma proprietaria, la WebTrader, disponibile sia in versione mobile sia in versione desktop, e perfettamente ottimizzata per l’offerta del broker.

La WebTrader ha il vantaggio di essere incredibilmente affidabile e di saper conciliare al meglio sia le esigenze degli utenti esperti che dei principianti. L’ennesimo capolavoro di casa Plus500 che ci porta ancora una volta a confermarlo come un leader di settore.

Plus500: la Webtrader

Il broker si rivela, in definitiva, al passo coi tempi, anche per via degli innovativi servizi tecnologici.

Il sito appare intuitivo e semplice, in grado di mettere subito a proprio agio i nuovi visitatori.

La Web Trader di Plus500 punta infatti su un’interfaccia grafica priva di fronzoli, dove compaiono pochi, essenziali pulsanti. Raro perdersi nei meandri del sito.

Gioca altrettanto a suo favore il server, rapido e stabile.

la Web Trader di Plus500
WebTrader di Plus500: versione web, desktop e mobile

Plus500: il conto demo

Il conto demo di Plus500 è quel passaggio che raccomandiamo assolutamente a tutti i principianti che approdano sulla piattaforma.

L’utilissima simulazione di trading, infatti, permette di familiarizzare non solo con tutte le funzioni della WebTrader ma anche con tutti gli strumenti su cui Plus500 ti permette di operare.

In questo modo coloro che non hanno mai usato la WebTrader possono fare pratica con tutte le sue funzioni e imparare a orientarsi tra l’offerta di Plus500. Il broker, infatti, presenta una delle più ampie offerte di CFD al mondo.

Chi, invece, vuole apprendere i segreti del trading, sperimentare nuove strategie o provare le operazioni su titoli che non conosce, può farlo a zero rischi.

Con un capitale virtuale di 40.000€ a disposizione, che si rigenera dopo un po’ di tempo, potrai avere piena libertà e autonomia nell’usare il conto demo, in modo da apprendere il più possibile dalla piattaforma.

Per aprirlo in pochi passaggi non dovrai fare altro che cliccare qui: ti si aprirà la formula di registrazione per l’apertura del conto demo.

Plus500: l’app mobile

Non per ultimo si può scaricare l’app mobile per iOS e Android, disponibile sia sugli smartphone che sui tablet.

Si tratta dell’ennesima riprova della cura e dell’attenzione che Plus500 rivolge alle esigenze dei suoi utenti. Poter operare dallo smartphone o dal tablet è essenziale: ti permette di essere completamente libero e di seguire i tuoi trades in qualsiasi luogo ti trovi.

Dicci se l’idea di goderti i mesi estivi sotto un ombrellone senza che questo danneggi i tuoi investimenti non è grandiosa!

Terminata l’installazione e avviato Plus500, viene chiesto se autorizzare o meno le notifiche push, attinenti esclusivamente gli asset in portafoglio.

Questa feature torna utile anche per contenere possibile perdite, laddove si prediliga impartire manualmente le istruzioni.

Plus500: opinioni degli investitori

Tiriamo dunque le conclusioni su Plus500, giustamente inserito nella classifica dei migliori broker in circolazione.

Registrato dalla CONSOB, la massima autorità di vigilanza in Italia, Plus500 va incontro a precise disposizioni italiane e comunitarie. Inoltre Plus500 è listato nel Main Market of the London Stock Exchange.

Con Plus500, così come è facile aprire posizioni, chiuderle in sicurezza è ancora più semplice, senza che se ne comprometta la sicurezza.

La riprova dell’affidabilità del broker sta nella modalità di prelievo: alla pari del deposito, può avvenire tramite metodi tradizionali (carta di credito, bonifico) o elettronici (PayPal, Skrill).

L’iter per richiedere un prelievo è semplicissimo: in un giorno viene elaborata la richiesta di prelievo.

Dopodiché servono pochi giorni per ricevere la somma monetaria. Le tempistiche variano, ovviamente, in base alla modalità che sio è scelta. Indicativamente, quattro/cinque giorni lavorativi.

Siccome Plus500 non è sostituto d’imposta, le plusvalenze ottenute vanno direttamente denunciate in sede di dichiarazione dei redditi. Importo soggetto all’aliquota del 26%.

Plus500: è una truffa?

Plus500 sponsor atletico madrid
Plus500 sponsorizza l’Atletico Madrid.

Chiunque nutra dubbi sul servizio, o abbia semplicemente necessità di chiarimenti, ha modo di contattare l’assistenza clienti, attiva 24 ore su 24, sette giorni su sette.

Il servizio è garantito via chat o compilando un modulo sul sito (indicare generalità e indirizzo mail). Quale è la ciliegina sulla torta di una proposta articolata e assortita come quella di questo broker?

Beh, sicuramente le prestigiose sponsorizzazioni instaurate nel proscenio sportivo. Strategia inaugurata con l’accordo stipulato assieme all’Atletico Madrid, celebre club calcistico spagnolo. La campagna di marketing di Plus500 tocca, inoltre, la nobile disciplina della palla ovale: di recente è stato sottoscritto l’accordo coi Brumbies, campioni australiani di Super Rugby.

Le sponsorizzazioni con i club sportivi sono un chiaro messaggio che Plus500 intende lanciare al mondo: da un lato il prestigio di quelli non è secondo a quello del broker. D’altro canto nessuna società sportiva si farebbe sponsorizzare da un broker fraudolento.

Plus500 negli anni si è dimostrato essere più che degno di fiducia. Gli eventi recenti e la continua evoluzione positiva della piattaforma confermano questa evoluzione e fanno entrare il broker nell’Olimpo del trading online.

Plus500

Plus500 è tra le principali piattaforme di trading online. Un broker che permette di investire denaro comodamente da casa.
Plus500 è sicuro e regolamentato. Per capire meglio come si struttura la sua offerta e come funziona il trading online, leggi la guida.
Certo. Aprendo un conto demo puoi provare tutte le offerte di Plus500 senza depositare denaro. Si tratta solo di una simulazione, se vuoi investire realmente ti dovrai registrare.
il broker è regolamentato dalle principali autorità europee. In particolar modo la CONSOB italiana, la CySEC cipriota e la FCA inglese. Si tratta di un broker sicuro e affidabile.

E’ importante ricordare che il 80.6% dei conti degli investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuta attentamente se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere denaro.