Home Piattaforme di Trading Plus500, guida completa e opinioni

Plus500, guida completa e opinioni

Plus500 broker online
Plus500 è uno dei broker leader in Italia.

Plus500 è un broker online fondato nel 2008. In questi undici anni ha vissuto una rapida e continua espansione, tanto da arrivare a toccare 1 milione di utenti. Crescita su larga scala resa possibile mediante efficaci strategie promozionali, che hanno fatto presto breccia negli utenti. E oggi rientra, a pieno titolo, nella schiera delle piattaforme di trading leader nel settore. Reputazione guadagnata garantendo, al contempo, un ventaglio di opzioni pressoché illimitato. Dal trading online di Forex, CFD, Opzioni Binarie quando erano legali e Azioni di borsa. Dove investitori esperti, e investitori alle prime arme, possono capire come giocare in borsa in maniera sicura e legale.

Plus500 come funziona il Trading di CFD

Il trading di CFD (“Contract for Difference”) va dalle materie prime alle valute (oltre 50), passando per gli indici, le azioni e le criptovalute. Il successo conquistato è riconducibile a una pluralità di fattori. Si pensi, giusto per cominciare, al deposito minimo richiesto, fissato sui 100 euro. Cifra irrisoria che stuzzica pure chi possiede scarsa dimestichezza con gli strumenti finanziari.

Ogni investimento effettuato viene supervisionato da vari enti. I fondi sono Conservati presso account bancari segregati e in conti separati. A ulteriore garanzia di ogni Trader, e a supervisionare il broker, ci sono due enti regolamentatori e collegati al gruppo di PLUS500: Plus500CY Ltd autorizzata & regolata dalla CySEC (licenza #250/14) e Plus500UK Ltd autorizzata e regolata dalla FCA (licenza #509909).

Plus500 broker online
Plus500 è uno dei broker leader in Italia.

Plus500 come funziona il trading online

Fare Trading Online da casa con Plus500 è molto semplice, anche grazie alla app mobile o applicazione mobile o ancora grazie al trading dal telefonino. Volendo, configurati determinati parametri nella piattaforma di trading, la gestione del portafoglio avviene anche in automatico. Plus 500 offre un opzione di Stop Loss Garantito che costituisce un reale vantaggio per giocare in borsa in maniera sicura. Come facilmente intuibile, ci si può avvalere di questa opzione di trading, per arginare le perdite: impostato un limite, non viene mai e poi mai superato. Disponibile solo in taluni casi (appositamente indicati), può venire selezionata solo all’inizio, durante la fase di negoziazione delle valute o azioni di borsa. Viceversa, non può essere rimosso una volta impostato. Il servizio è utilizzabile da tutti e molto conveniente per fare trading online da casa, 24 ore 7 giorni su 7.

Importante: per ricapitolare,  nel novero delle funzioni disponibili rientra lo Stop Loss: serve a impartire l’ordine di chiudere la posizione, raggiunto un certo profitto o perdita. E ancora, lo Stop Operativo consente di aggiornare la chiusura della posizione, solo qualora la quotazione lieviti.

Plus500 trading online a lungo termine

Voce altrettanto significativa è Entrata dell’Ordine. Apre una nuova posizione, ad un determinato prezzo. Per esempio l’acquisto di azioni Apple, quotate 166 dollari, nella circostanza in cui il valore dovesse scendere a 160. A tale soglia il “cervello elettronico di trading” procederà, senza ulteriori input, all’acquisto. Sui contratti future, aventi una data scadenza, è proposto il rollover: trasferisce le posizioni nei contratti successivi. Saldo, saldo disponibile, conto economico, equity compaiono nel saldo del conto. Investimenti a lungo termine, generalmente, risultano assai poco profittevoli poiché il premio finanziario tende ad essere alto.

La leva finanziaria massima è di 1:30: con 100 euro di capitale è possibile investire 3000 euro. Attraggono perlopiù gli spread, che sono variabili e bassi, ma dipendono dal mercato. Plus500 ha degli spread che sono tra i più convenienti in assoluto. Grafici (di vario genere) e indicatori finanziari, sovrapponibili, supportano previsioni sulle oscillazioni di valore.

Fare trading di Bitcoin CFD’s su Plus500

Tra gli asset su cui investire ci sono anche le criptovalute. Bitcoin compreso, colei che gode, al momento, di maggior fama nel trading di criptovalute. Le operazioni di acquisto e vendita sono a portata di click investendo in CFD’s. Prima però conviene studiare in maniera approfondita le effettive prospettive e valutare di conseguenza.

L’ascesa dei Bitcoin è stata incessante nel corso degli ultimi anni. Fenomeno entrato nell’immaginario collettivo come moneta virtuale per eccellenza. È stata addirittura oggetto di discussione in eventi di portata mondiale. Va comunque precisato che attraverso Plus500 è consentito acquistare e vendere altre criptovalute, quali ad esempio Bitcoin Cash, Ethereum, Ripple, Dash e Litecoin.

Plus500 e le sue offerte commerciali

Mesi addietro, iscriversi (gratuitamente) dava diritto ad alcune agevolazioni. In ottemperanza alla regolamentazione CySEC (circolare emessa nel 2017), ciò non è più disponibile. Limiti fissati assieme a FCA, intervenuta sulle manovre di marketing impiegate per ampliare la clientela. Linee guida che vanno incontro alle disposizioni ESMA (Autorità bancaria europea), secondo cui le agevolazioni portavano i trader a investire in CFD e prodotti dalle quotazioni alquanto volatili. Riscuotere le agevolazioni era possibile solo coi TPoints, accumulabili tramite operazioni.

Le agevolazioni sono state sospese sul territorio italiano e in altri Paesi per tutti i brokers online. Alcuni però ne traggono ancora giovamento, vedi l’Inghilterra. Se da una parte dispiace che non siano più concessi, va però evidenziato quanto l’azienda dimostri accortezza nel seguire le regole, forma di rispetto verso quei trader che, in tutto il mondo, le hanno accordato fiducia. La sua dimensione internazionale è stata consolidata negli anni, sotto forma di filiali operative in Australia, Bulgaria, Cipro, Israele, Nuova Zelanda, Regno Unito e Sudafrica. Il gruppo è inoltre quotato alla borsa valori di Londra, detto “The Main Market of the London Stock Exchange”.

Plus500 Webtrader

Si rivela, in definitiva, al passo coi tempi, anche per via degli innovativi servizi tecnologici. Il raggiungimento di quote prefissate viene notificato da un apposito servizio alert. O ancora, il sito appare intuitivo e semplice, in grado di mettere subito a proprio agio i nuovi visitatori. Il Web Trader di Plus 500 punta infatti su un’interfaccia grafica priva di fronzoli, dove compaiono pochi, essenziali pulsanti. Raro perdersi nei meandri del sito. Gioca altrettanto a suo favore il server, rapido e “stabile”.

Plus500 web trader
Anziché il noto Metatrader, Plus500 si avvale di una piattaforma proprietaria

Plus500 login alla piattaforma di trading

Accedervi richiede solo una manciata di minuti. Digitato l’indirizzo nella barra, resta da cliccare su “Inizia a fare trading adesso”, modalità conto e creare dunque un account. D’ora in avanti basterà andare alla sezione “accedi” e inserire le credenziali. Aprire il browser, qualunque esso sia (Explorer, Chrome, Firefox, …), ed entrarvi è la soluzione più semplice. Ma non l’unica. Allarga il suo raggio d’azione rendendo disponibile, per chi possiede sistema operativo Windows, un software da scaricare, praticamente identico al WebTrader in quanto caratteristiche. Solo più immediato nell’accesso, una volta eseguita l’installazione. La homepage del sito web riporta chiaramente “scarica il nostro Windows Trader”. Basta seguire le istruzioni ed il gioco è fatto. Garantita la massima riservatezza.

Plus500 app mobile

Infine, si può scaricare l’app mobile per iOS e Android, sia sugli smartphone che sui tablet. Apertura a 360° verso i moderni dispositivi tecnologici, indissolubilmente parte integrante della vita quotidiana di un trader. Terminata l’installazione e avviato Plus500, viene chiesto se autorizzare o meno le notifiche push, attinenti esclusivamente gli asset in portafoglio. Torna utile anche per contenere possibile perdite, laddove si prediliga impartire manualmente le istruzioni.

Plus500 demo

In pochi, semplici, passi l’iscrizione è completata. Anziché avventurarsi immediatamente con un conto reale, i neofiti (e pure esperti) dovrebbero provare il conto demo di Plus500. Utilizzabile quanto e come si preferisce, ricrea perfettamente la situazione reale, senza correre rischi. Opportunità che torna senz’altro comoda per prendere dimestichezza con le funzioni del portale e mettere alla prova le proprie strategie di trading. Ne va da sé che fino a quando i risultati lasciano a desiderare è opportuno concentrarsi sulla sezione demo e fare parecchia pratica. In uno scenario reale subentra peraltro il pesante deterrente della componente emotiva. Quando in gioco c’è denaro vero capita di accumulare eccessiva tensione e la mente si annebbia, dando il là a errori, anche marchiani.

Allenarsi col conto demo richiede soltanto l’iscrizione. Funzioni, layout grafico e strumenti sono identici all’account reale. Consultabili persino i grafici, risorsa extra che, se utilizzata a dovere, può dare una grossa mano nelle analisi. Il capitale iniziale virtuale, di 40mila euro va benissimo per iniziare ad imparare a fare trading da casa senza rischiare i propri soldi.

Plus500 su MetaTrader

Lo “scheletro”? Una piattaforma esclusiva. Infatti, PLUS500 non utilizza la famosa MetaTader o Meta Trader o Mt4 come alcuni usano chiamarla. Questa sembra essere stata una mossa vincente. Spicca infatti la cura certosina nella progettazione del software di trading online sviluppato da Plus500 per i suoi traders. A detta di alcuni funziona addirittura meglio rispetto al rinomato MT4. Scelta condivisa con eToro, broker che per primo ha sperimentato il social trading.

Plus500 opinioni degli investitori

Tiriamo dunque le conclusioni su Plus500, giustamente inserito nella classifica dei migliori broker in circolazione. Registrati dalla CONSOB, la massima autorità di vigilanza in Italia, Plus500 va incontro a precise disposizioni italiane e comunitarie. Inoltre Plus500 è listato nel Main Market of the London Stock Exchange. Così come è facile aprire posizioni, chiuderle crea ben pochi grattacapi. Senza che se ne comprometta la sicurezza. La riprova sta nella modalità di prelievo: alla pari del deposito, può avvenire tramite metodi tradizionali (carta di credito, bonifico) o evoluti (PayPal, Skrill). Qualunque sia la modalità designata, occorre inviare online un documento d’identità e un documento di verifica residenza, ad esempio la bolletta del gas. Iter in regola con la normativa antiriciclaggio vigente e importante per la tutela di ogni trader online.

In un giorno viene elaborata la richiesta di prelievo. Dopodiché servono pochi giorni per ricevere la somma monetaria, che varia a seconda dell’intermediario. Indicativamente, quattro/cinque giorni lavorativi. Siccome Plus500 non è sostituto d’imposta, le plusvalenze ottenute vanno direttamente denunciate in sede di dichiarazione dei redditi. Importo soggetto all’aliquota del 26%.

Plus500 truffa?

Plus500 sponsor atletico madrid
Plus500 sponsorizza l’Atletico Madrid.

Chiunque nutra dubbi sul servizio, o abbia semplicemente necessità di chiarimenti, ha modo di contattare l’assistenza clienti, attiva 24 ore su 24, sette giorni su sette. Servizio garantito via chat o compilando un modulo sul sito (indicare generalità e indirizzo mail). Quale è la ciliegina sulla torta di una proposta articolata e assortita come quella di questo broker? Beh, sicuramente le prestigiose sponsorizzazioni instaurate nel proscenio sportivo. Strategia inaugurata con l’accordo stipulato assieme all’Atletico Madrid, celebre club calcistico spagnolo. Campagna marketing che tocca inoltre la nobile disciplina della palla ovale: risale allo scorso anno l’accordo coi Brumbies, campioni australiani di Super Rugby. Immagine che conferma quanto Plus500 adotti principi di onestà e trasparenza.

E’ importante ricordare che il 80.6% dei conti degli investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuta attentamente se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere denaro.