Home Guide di Trading e Criptovalute Investimenti Sicuri, scopri come diventare un esperto

Investimenti Sicuri, scopri come diventare un esperto

investimenti_sicuri

Investire in modo sicuro – L’importanza di calcolare il rischio

In una situazione economica complicata come quella odierna, la scelta di un investimento e saper scegliere quali sono gli investimenti sicuri, non è una realtà semplice. Infatti per chi ha una somma di denaro da parte, potrebbe essere molto vantaggioso farla fruttare, ma anche al contempo pericoloso se non si è in grado di valutare come. Ma cosa significa investire in modo sicuro? Quali sono gli strumenti che sono a disposizione dell’investitore? Di seguito andremo a considerare alcuni aspetti per permettere di valutare quale possa essere la migliore scelta.

Il concetto di sicurezza e rischio – I fattori che influenzano un investimento

Spesso si sente parlare di investimenti sicuri. Molti siti attraggono investitori sottolineando profitti certi e sicuri e guadagni facili. Ma cosa significa un investimento sicuro? È importante sottolineare che quando si decide di investire in borsa, o in generale nel mercato finanziario, la sicurezza è astrattamente collegata a un altro concetto: rischio. A sua volta questo termine è spesso legato anche al profitto. Si pensa infatti che se il rischio è basso, anche il guadagno sarà in percentuale ridotto. A questi due elementi si deve aggiungere, la quantità di capitale che viene impiegata in un’operazione, e il tempo di esposizione. L’insieme di questi quattro fattori determina il risultato del giocare in borsa. Un investimento quindi può essere sicuro, con basso rischio, e avere un guadagno elevato, ma con un capitale ridotto nel tempo.

Investire a lungo termine – Banche e Poste Italiane

Fino a pochi anni fa, si considerava che tra le tipologie di investimenti più sicuri e senza rischi vi fossero quelli effettuati attraverso istituzioni del settore come le banche o Poste Italiane. Le prime sono coperte da un Fondo di Garanzia, così come nel caso delle poste, è presente una Cassa Depositi e Prestiti. Ma dopo gli ultimi avvenimenti in cui interi istituti bancari sono stati salvati dallo Stato, perdendo l’intero patrimonio in investimenti sbagliati, vi sono molti dubbi sulla sicurezza di investire attraverso di loro. Inoltre, le garanzie offerte dalle Poste Italiane, attraverso la cassa Depositi non sembrano così solide come si tende a far credere ai propri correntisti.

Infine se si osserva l’investimento in base ai parametri di capitale, rischio, tempo e guadagno, si sottolinea come spesso i prodotti finanziari proposti da queste istituzioni, richiedano somme abbastanza consistenti di denaro, tempi lunghi e guadagni ridotti.

Grazie allo sviluppo del web è oggi possibile operare direttamente da casa in borsa, con il proprio computer investendo in titoli azionari e senza la necessità di utilizzare le banche o le Poste. Ma quali sono gli strumenti a breve termine utili per un investimento sicuro?

Investire a breve termine – Guadagnare con il trading CFD

L’innovazione tecnologica ha portato alla creazione di nuovi prodotti finanziari come sono i CFD. I contract for difference sono prodotti derivati che permettono di poter operare su uno specifico asset sottostante, senza necessità di acquistarlo. Sono dei veri e propri contratti, dato che attraverso di essi si potrà investire un capitale ridotto su un prodotto seguendo il suo valore nel mercato reale.

Il trading CFD offre al piccolo e grande investitore la possibilità di operare in borsa anche con dei capitali molto ristretti e prospettando guadagni con un rischio ridotto. Per questo sono molto amati dai grandi traders, ma anche dai piccoli investitori che non vogliono rinunciare a giocare in borsa, ma che non hanno la possibilità di impiegare ingenti capitali.

Alla base del trading con i CFD vi è la leva finanziaria offerta da un broker. Il concetto di leva è qualcosa di molto importante per il sistema di trading online. Infatti viene definita come una forma di prestito offerto dal broker a un trader, attraverso la quale sarà possibile ricevere del denaro e utilizzarlo per aprire delle posizioni più ampie all’interno del mercato. Immaginiamo che un broker offra una leva di 30:1. In questo caso se per esempio vogliamo acquistare 100 azioni Netflix al prezzo di 351,14 dollari, senza i CFD, dovremmo investire un capitale di 35.114 dollari. Grazie alla leva finanziaria, potremmo operare invece sempre sullo stesso numero di azioni ma con un capitale di soli 1.170,46 dollari. Basteranno una serie di spostamenti del titolo per permetterci di effettuare un guadagno consistente.

In termini di capitale, tempo e guadagno un investimento con i CFD può essere sicuro e senza rischi. Inoltre, altro vantaggio di poter operare con un broker CFD, è quello di non dover pagare commissioni o spese per le transazioni. Il guadagno del broker viene effettuato in base allo spread. Infine è possibile operare con i contract for difference in qualunque momento del mercato, sia se si ha il sentore che il trend sia positivo, che se invece si presume che il mercato cambierà tendenza e inizierà a scendere. I contract for difference permettono di aprire una posizione long, in questo caso di acquisto, oppure una short, definita invece di vendita.

Responsabilità e conoscenza – Investire senza rischi e con sicurezza

Una considerazione è importante. I CFD sono uno strumento molto utile anche al piccolo investitore, ma come tutti i mezzi se non vengono utilizzati con una certa responsabilità e adeguata conoscenza, si possono trasformare da investimenti sicuri e senza rischi, nella perdita dell’intero tuo capitale. Per questo è sempre importante apprendere il funzionamento del trading CFD o dell’investire sul Forex o Criptovalute, ma comprendere anche l’andamento del mercato, per valutare le giuste possibilità di giocare in borsa ed entrare in una posizione di acquisto oppure di vendita.

4 Strategie di Trading per operare in Sicurezza nei mercati finanziari

Esistono molti metodi per fare trading in maniera sicura, tantissimi trucchi per fare soldi con il trading e diverse metodologie per negoziare in borsa.

Vediamo le migliori e le più semplici:

Trading giornaliero – DayTrading

Il day trading è forse lo stile di trading attivo più famoso al mondo. È di solito considerato uno pseudonimo per lo stesso trading attivo. Il trading giornaliero, come suggerisce il nome, è il sistema tramite il quale si possono acquistare e vendere di titoli azionari, criptovalute, materie prime o CFD durante una giornata. Le posizioni vengono chiuse entro lo stesso giorno in cui vengono aperte e nessuna posizione viene mantenuta durante la notte. Tradizionalmente, il trading durante il giorno viene effettuato da investitori professionali, come specialisti, market maker o istituzioni. Tuttavia, il trading su internet offre infinite possibilità anche a trader che sono all’inizio della loro carriera.

Trading di posizione – Position Trading

Alcuni specialisti considerano il position trading come una strategia buy-and-hold / “compra e tieni” e non un modo di fare  trading in maniera attiva. Ad ogni modo, il trading di posizione, se effettuato da un trader con esperienza, può divenire una forma di trading attivo. Il trading di posizione viene effettuato attraverso grafici che identificano scenari a lungo termine, con tempi che vanno da 1 giorno a un mese, il tutto insieme a altri metodi che possono aiutare a capire l’andamento della direzione dei mercati finanziari. Questo tipo di investimento può durare da alcuni giorni a diverse settimane e talvolta molto più a lungo, a seconda dei trend delle borse. Ci vuole quindi pazienza.

I trader che amano seguire i trend cercano di individuare nuovi valori che siano maggiori dei precedenti o dei valori massimi più bassi; il loro obiettivo è determinare l’andamento di un asset finanziario. Investendo in azioni che salgono, seguendo il trend, o titoli che scendono, un Trader che segue la tendenza del mercato, ha come obiettivo quello di guadagnare sia che i mercati salgano o che scendano. Gli investitori cercano di identificare la direzione del mercato, ma non cercano di prevedere alcun livello di prezzo. In genere, questo tipo di investitore apre posizioni e inizia a negoziare quando il trend è chiaro e stabilito, quando il trend si inverte invece, esce dalla posizione e vende. Questo significa che nei periodi di elevata volatilità del mercato, il trading seguendo i trend è più difficile e le sue posizioni sono generalmente ridotte.

Swing Trading

Quando si interrompe una tendenza, i trader swing, solitamente, iniziano a giocare in borsa. Quando un trend termina, di solito, si riscontra una certa volatilità dei prezzi mentre la nuova tendenza del mercato cerca di affermarsi. Chi ama lo swing trading, di solito, compra o vende quando la volatilità di prezzo è in aumento. Le negoziazioni, per uno swing trader, sono generalmente prolungate per più di un giorno, ma per un periodo più breve rispetto alle negoziazioni che vengono effettuate durante un momento di tendenza. Gli swing traders, spesso, creano una serie di regole di trading basate su analisi tecniche o fondamentali.

Queste regole di trading sono state create per identificare quando comprare e vendere un titolo azionario. Mentre una regola nello swing trading non deve essere esatta e prevedere i massimi e minimi di un movimento di prezzo, ha comunque bisogno di un mercato che si muova in una direzione o nell’altra. Un mercato range-bound o laterale è un rischio per uno swing trader

Scalping

Lo scalping è una delle strategie più veloci utilizzate dai trader che amano azione e emozioni. Include lo sfruttamento delle differenze di prezzo causate da spread bid-ask e dai flussi degli ordini. La strategia generalmente funziona sfruttando lo spread o acquistando al prezzo di offerta e vendendo al prezzo ask per ricevere la differenza tra i due punti di prezzo. Gli scalper tentano di mantenere le loro posizioni per un breve periodo, riducendo così il rischio associato alla strategia. Di solito entrano e escono da una posizione in maniera continua. E comunque non tengono posizioni aperte durante la notte.

Ora che abbiamo capito alcune delle migliori strategie vincenti di trading, possiamo analizzare alcuni broker di investimento, sicuri e autorizzati ad operare in Italia.

I migliori broker per investire con i CFD – Come scegliere la giusta piattaforma

Per operare sui CFD sarà importante registrarsi a una piattaforma di trading online con un broker che permetta l’utilizzo di questi strumenti. La scelta non è facile e si deve basare su alcuni parametri come per esempio le autorizzazioni, la tipologia di costi, il versamento minimo, nonché la presenza di un conto demo e dispense di trading. Di seguito elenchiamo tre delle principali piattaforme che permettono di operare in maniera sicura e senza rischi attraverso i CFD:

24Option: è una piattaforma riconosciuta da Cysec e che permette a un investitore di iniziare ad operare solo con un versamento di 250 €. Offre degli strumenti molto avanzati di analisi tecnica con la possibilità di selezionare la lingua del paese di riferimento. Per l’investitore alle prime esperienze è disponibile un’assistenza telefonica in modo da comprendere in modo completo la funzionalità della piattaforma. Inoltre permette l’operatività su moltissimi assets e senza commissioni; Clicca qui per iniziare a imparare a investire in borsa.

eToro: nasce come piattaforma di trading online , ma nel 2010 si trasforma in una delle prime piattaforme social. Ciò vuol dire che non solo sarà possibile effettuare trading sui CFD o sul Forex, ma anche poter condividere le proprie esperienze con gli altri, apprendendo dagli investimenti di trader professionisti. Offre inoltre una dispensa utile e lezioni per apprendere ad operare sul mercato oltre a una piattaforma demo. Il broker è riconosciuto dalla FCA e dal Cysec, oltre che dalla Consob. Per iniziare ad investire sarà necessario il versamento di soli 200 €. Clicca qui e investi online con eToro.

Trade: la piattaforma è riconosciuta dal Cysec e dalla FCA. Si presenta con una realtà tecnologica molto avanzata, che permette di operare in maniera semplice e diretta anche su altri dispositivi come tablet e smartphone. Per accedere al conto base “classic” sarà necessario il versamento di 100 euro. Presenta un conto demo gratuito, oltre alla possibilità di investire su più di 2000 assets differenti. Clicca qui per provare questo broker e fare trading in maniera sicura.

Piattaforma Caratteristiche Deposito Min. Apertura Conto
plus500
  • Tra I migliori broker CFD
  • Ampia scelta Criptovalute
  • Leva 1:30
  • Conto demo gratuito illimitato
  • Senza Commissioni
  • Guida Completa
100 Inizia
Servizio CFD. L'80,6% perde denaro.
etoro
  • Social Trading (Copia i migliori)
  • Scelta TOP criptovalute
  • Copia trading professionisti
  • Funzione copytrader
  • Senza Commissioni
  • Guida Completa
200 Inizia
Iq Option
  • Interfaccia di ultima generazione
  • Deposito Minimo Basso
  • Conto Demo
  • Piattaforma Intuitiva
  • Trade anche da 1 euro
  • Guida Completa
10 Inizia
24option
  • Tra i migliori broker in Italia
  • Conto demo gratuito di 100.000
  • Possibilità di tradare criptovalute
  • Senza commissioni
  • Leva 1:30
  • Guida Completa
100 Inizia
Markets
  • Trading su Criptovalute
  • Trend dei trader
  • Zero Commissioni
  • Piattaforma Professionale
  • Trading fine settimana
  • Guida Completa
100 Inizia