Home Guide di Trading e Criptovalute Indicatore di trading Stocastico: di cosa si tratta e come utilizzarlo

Indicatore di trading Stocastico: di cosa si tratta e come utilizzarlo

indicatore_trading_stocastico

L’analisi tecnica e l’indicatore di Trading Stocastico

L’analisi tecnica dei mercati non deve essere vista come qualcosa esclusiva e a uso dei professionisti del trading. Anche i principianti dovrebbero utilizzare gli strumenti a disposizione per le analisi di mercato, così da poter elaborare le proprie strategie di investimento e fare le loro previsioni. Chi rinuncia all’analisi di mercato non fa altro che del trading alla cieca, si affida semplicemente all’intuito, all’istinto o puramente al caso, proprio come se si facesse una comune scommessa sportiva. Bisogna aprire delle posizioni di trading e seguire una strategia vincente, che se dovesse rivelarsi positiva, potrebbe fruttare anche bei guadagni online.

Gli strumenti di trading più utilizzati, sia da professionisti che da principianti, sono la media mobile, l’RSI, il MACD e l’indicatore di trading Stocastico, meglio conosciuto come oscillatore Stocastico, che è quello di cui parliamo all’interno della seguente guida.

Prima di proseguire, ribadiamo il concetto per il quale, qualsiasi sia il livello di conoscenza ed esperienza del trader online, i capitali sono sempre a rischio e nessuna strategia dà garanzie di guadagno o sicurezza dei propri soldi.

Cosa è l’oscillatore Stocastico

L’oscillatore Stocastico è senz’altro uno strumento tra i più utilizzati per l’analisi tecnica dai trader, sia che essi operino in borsa, che facciano trading online o strategia di trading forex. Ideato negli anni ’50 da George Lane, l’indicatore di trading Stochastic è un cosiddetto indicatore momentum che indica la chiusura rispetto al valore massimo-minimo su un numero predefinito di periodi. Per momentum si intende, momento, come momento da utilizzare a proprio vantaggio. Lo stesso Lane spiega che l’oscillatore Stocastico non segue il volume, il prezzo o paramenti simili, ma la quantità e la velocità con cui il prezzo si muove all’interno del mercato finanziario. In genere il momentum, cambia direzione prima che lo faccia il prezzo e proprio grazie a questa sua caratteristica, l’oscillatore stocastico può essere utilizzato per prevedere eventuali inversioni di trend. Questa è solo la prima delle scoperte di Lane, il quale ha utilizzato questo sistema anche per l’identificazione di setup bearish e bullish, riuscendo ad anticiparne le future inversioni.

Altra caratteristica fondamentale dell’oscillatore Stocastico è data dal suo fluire all’interno di un range di massimo e minimo e grazie a ciò è possibile identificare i livelli di ipervenduto e ipercomprato di un titolo azionario, o qualsiasi altro asset.

Clicca qui se vuoi investire ora in Borsa. Ti aspetta un corso gratuito per imparare a fare trading da casa.

Come calcolare l’indicatore di trading Stochastic

Per calcolare l’oscillatore Stocastico basta applicare una formula abbastanza semplice. E’ importante menzionare che non avrai bisogno di fare tutti questi calcoli. Ogni indicatore e strumento finanziario, può essere trovato all’interno di piattaforme di trading, o su siti internet specializzati di settore come TradingView o Finviz.. Ti basterà aprire un conto gratuito per ricevere, in automatico, la possibilità di visionare grafici, ogni grafico con l’indicatore di cui avrai bisogno. Il tutto in automatico e senza dover essere un genio della matematica.  Segue immagine di Finviz.

finviz_analisi_tecnica

Per gli amanti dei dettagli, segue il calcolo e la formula matematica per ottenere un valore relativo dell’oscillatore stocastico.

(Chiusura corrente – Minimo più basso):(massimo maggiore-minimo più basso) x 100 = %K;

3 giorni SMA di %K equivalgono alla %D; per ottenere il minimo più basso bisogna moltiplicare il periodo selezionato per il minore minimo e lo stesso va fatto con il maggiore massimo.

La moltiplicazione x100 sulla %K viene fatta per spostare il decimale di due posizioni. Di solito, il settaggio predefinito per l’oscillatore stocastico è di 14 periodi. I periodi non hanno un valore prestabilito: possono essere giorni, settimane o mesi, oppure, essere inseriti all’interno di una linea di tempo intraday. Settando l’indicatore a 14 periodi, la %K riesce a sfruttare la chiusura più recente, il minore minimo degli ultimi 14 periodi e il maggiore massimo dello stesso lasso di tempo.

La %D invece è la media mobile su tre giorni della %K e la due linee vengono tracciate insieme, fungendo da segnale di trading.

Ricordati, tutti questi calcoli e teorie non sono qualcosa che dovrai tracciare da solo. Ma è giusto che tu sappia come funzionano. Se sei una persona curiosa, e comunque, se sei arrivato su questo sito, un motivo ci sarà, consigliamo di acquistare libri sul trading su Amazon o iscriverti a gruppi online di Traders, dove potrai imparare come operare nei mercati finanziari. Se lo studio non è per te, invece, ci sono un paio di soluzioni per ovviare al problema.

Puoi aprire un conto gratuito di trading con 24option. Il broker, rinomato per essere regolato in Europa e autorizzato dalla Consob, e famoso per la sua integrità’ e conto demo dove puoi investire usando dei soldi virtuali, mette a disposizione un Team di Esperti in borsa. Queste persone sono in pratica al tuo servizio e pronti ad aiutarti a prendere le decisioni giuste quando si tratta di finanza personale. Saranno proprio loro ad insegnarti le migliori strategie di trading per operare da casa in maniera sicura e vincente.

Clicca qui per imparare a investire attraverso questo corso gratuito di 24Option. Ultimi 22 posti disponibili!

 

Altra possibilità, se non hai proprio voglia di investire tempo nello studio delle varie strategie finanziarie, dei grafici di trading, capire come funzionano gli indicatori, gli oscillatori e l’analisi tecnica dei mercati, beh la tua soluzione si chiama eToro. Questo broker, nato nel 2007, è rinomato per essere il primo in assoluto ad avere un approccio social e professionale nell’industria. Il valore aggiunto di questa piattaforma di trading risiede nel fatto che ti permettono, legalmente, di seguire quello che fanno i trader professionisti e di poter copiare le loro mosse. In sintesi, avrai un pannello di gestione delle tue posizioni di trading. In questo pannello potrai scegliere di usare il “Copy Trading”. A quel punto vedrai tutte le statistiche dei risultati di ogni investitore e potrai investire insieme a loro. Ogni trader che copierai, guadagnerà una minima % sui guadagni che lui stesso porterà a te. In questo modo però’ non dovrai metterti a studiare. Potrai investire e distribuire, lo consigliamo, il tuoi capitale su più’ di un trader, così da distribuire il tuo rischio e aumentare le tue possibilità di guadagno. Clicca qui per iniziare a dominare i mercati finanziari con il Copy Trading.

Se hai voglia di approfondire, continua pure a leggere la nostra guida ora.

Come interpretare l’oscillatore stocastico

Come già detto, l’oscillatore Stocastico mostra il livello di chiusura di un prezzo rispetto al range massimo-minimo, all’interno di un periodo di tempo prestabilito. In pratica, L’indicatore di trading Stocastico permette di individuare due valori principali: il massimo e il minimo del mercato. In questo modo può essere utilizzato per identificare tutte quelle fasi dove il mercato si trova in situazione di ipervenduto o ipercomprato.

L’oscillatore stocastico è suddiviso su una scala con un valore minimo che è zero e un valore massimo che è 100. Per fare un esempio quindi, se le linee di %K e %D si trovano su un valore di oltre 80, significa che il mercato si trova in una fase di ipercomprato. Se invece le due linee si trovano su un valore che è inferiore a 20, vuol dire che il mercato è in situazione di ipervenduto. Dai un occhiata alla foto per vedere un esempio di mercato ipercomprato e ipervenduto.

Ovviamente è possibile adattare entrambi i valori di %K e %D allo strumento finanziario in base al quale si sta operando. Questo vuol dire quindi, che non esistono parametri assoluti e certi che si rivelano funzionanti in qualsiasi condizione di trading. Per sfruttare al meglio l’oscillatore Stocastico, bisogna quindi adattarlo in base alla propria strategia di trading di medio o lungo termine, scalping, ecc.

Detto ciò, per poter interpretare l’indicatore di trading Stocastico, bisogna necessariamente delimitare delle zone nell’indicatore stesso:

  1. Range 0-20. Questo parametro può essere utilizzato come indicatore di un trend rialzista. Un valore inferiore a 20 indica una fase di mercato come ipervenduto e quindi potrebbe in breve, verificarsi un’inversione di trend al rialzo.

Qualora venisse superata la linea limite del 20 è molto probabile ed è quindi bene aspettarsi, un’inversione di tendenza al rialzo.

  1. Range 20-80. In questa fascia si crea una specie di limbo che viene considerato come una fascia di oscillazione neutra del mercato. In questa condizione è consigliato mantenere un atteggiamento neutro, in attesa di ritornare verso la fascia 0-20, oppure il raggiungimento della fascia successiva 80-100.
  2. Range 80-100. Esattamente all’opposto del range 0-20, questa condizione potrebbe indicare un trend al ribasso. Se il valore supera la linea limite di 80, il mercato si trova in fase di ipercomprato e quindi, a breve, potrebbe verificarsi un’inversione del trend al ribasso.

Pregi e difetti dell’oscillatore Stocastico

Come ogni strumento per l’analisi tecnica dei mercati, l’indicatore di trading Stocastico ha i suoi vantaggi e svantaggi. I vantaggi stanno nel fatto che, quando il mercato si trova ai suoi estremi, cioè ipercomprato o ipervenduto, questo strumento permette di individuarli immediatamente e prevedere così eventuali inversioni di tendenza al rialzo o al ribasso.

Il difetto maggiore di questo strumento sta nel fatto che non è possibile stabilire quando avverrà l’inversione del trend. Per questo è sempre bene utilizzare gli indicatori insieme ad altri e soprattutto insieme un’analisi dei supporti e resistenze. Ci sono casi in cui le oscillazioni in fase di ipercomprato o ipervenduto, durano per giorni e l’oscillatore Stocastico non da nessun segnale su un’inversione stabile e duratura e, spesso, vengono forniti dei falsi positivi dallo strumento. Queste continue oscillazioni prendono il nome di ”rumore”. Una soluzione potrebbe essere quella di impostare l’oscillatore Stocastico su più periodi, così da eliminare o quantomeno ridurre, il rumore in eccesso.

Tipologie di indicatore Stocastico

Esistono 3 tipologie di indicatore stocastico e ognuna di esse ha caratteristiche differenti, da poter adattare alle vostre esigenze:

. Veloce (fast);

. Lento (slow)

. Completo (full)

L’oscillatore Stocastico fast prende spunto direttamente dall’idea di Lane, mettendo direttamente in rapporto i valori massimi e minimi di prezzo in dato periodo di tempo. Non è molto utilizzato per via della sua reattività eccessiva e della difficile interpretazione (elevato numero di falsi positivi).

L’indicatore Stocastico slow genera dei segnali più affidabili e maggiormente interpretabili, perché la linea di %K rappresenta la media mobile a 3 periodi rispetto a quella di %D. I segnali generati dallo Stocastico lento sono certamente più chiari e meno soggetti alle variazioni di prezzo più sensibili.

L’indicatore Stocastico completo, invece, non è altro che una personalizzazione del lento, nel quale è possibile impostare periodi in generale sul valore %K e sul valore %D.

Provando a stabilire quale sia la tipologia migliore da scegliere, si potrebbe dire certamente il lento per i trader principianti, mentre l’indicatore stocastico completo è uno strumento migliore per i trader più analitici e tecnici.

Trading online usando un oscillatore stocastico?

Ci sono molte tecniche e sistemi per utilizzare questo indicatore per giocare in borsa. Vogliamo approfondire un sistema, in breve, grazie al quale si può guadagnare in borsa investendo nel Bitcoin. Molti utenti ci hanno chiesto come fare. Questo sistema può ovviamente anche essere utilizzato con altre criptovalute, nel Forex, con i CFD di titoli azionari o materie prime.

Se hai capito bene, un oscillatore stocastico ti mostra quanto è valida una tendenza di mercato osservando un particolare periodo di tempo e confrontando il prezzo attuale con i massimi del periodo selezionato. Prendiamo come esempio il prezzo BTC-EUR che stiamo utilizzando in questa guida. La linea extra tracciata può dare segnali per comprare e vendere indicando se il mercato sta perdendo la forza della sua tendenza al rialzo, o viceversa, offrendo un punto per uscire dalla tua posizione.

L’oscillatore stocastico funziona prendendo in esame la chiusura più recente e sottraendo il minimo delle precedenti sessioni di trading di 14 giorni, dividendo poi questo per il prezzo più alto degli ultimi quattordici periodi di trading, il minimo dei precedenti quattordici periodi. Questo viene poi moltiplicato per 100 e per normalizzare il tutto. Cambiando nuovamente il periodo e aumentandolo o diminuendolo, l’oscillatore stocastico diventa più sensibile ai movimenti del mercato. La linea del segnale è solo una media mobile dell’oscillatore stocastico.

indicatore_stocastico

Nella tabella dei prezzi EUR-BTC puoi notare che l’oscillatore stocastico mostra un segnale di vendita nel primo indice e quando la linea stocastica si muove oltre l’80 e incrocia la sua media mobile dall’alto. Il secondo segnale, invece, cerchiato in verde, mostra il contrario ed è un indicatore per comprare.

Segue una lista con vari brokers sui quali potrai operare in borsa aprendo un conto demo.

Piattaforma Caratteristiche Deposito Min. Apertura Conto
etoro
  • Social Trading (Copia i migliori)
  • Scelta TOP criptovalute
  • Copia trading professionisti
  • Funzione copytrader
  • Senza Commissioni
  • Guida Completa
200 Inizia
24option
  • Tra i migliori broker in Italia
  • Conto demo gratuito di 100.000
  • Possibilità di tradare criptovalute
  • Senza commissioni
  • Leva 1:30
  • Guida Completa
100 Inizia
plus500
  • Tra I migliori broker CFD
  • Ampia scelta Criptovalute
  • Leva 1:30
  • Conto demo gratuito illimitato
  • Senza Commissioni
  • Guida Completa
100 Inizia
Servizio CFD. L'80,6% perde denaro.
  • Apri Conto con soli 100€
  • Metatrader 4 e 5
  • Formazione Gratuita
  • Assistenza telefonica
  • Migliore broker per pacchetti di educazione
  • Guida Completa
100 Inizia
Markets
  • Trading su Criptovalute
  • Trend dei trader
  • Zero Commissioni
  • Piattaforma Professionale
  • Trading fine settimana
  • Guida Completa
100 Inizia