Home Guide di Trading e Criptovalute Cos’è e come utilizzare l’indicatore di trading Average Directional Index (ADX)

Cos’è e come utilizzare l’indicatore di trading Average Directional Index (ADX)

ADX_Indicatore

L’analisi tecnica – L’importanza degli indicatori

Gli strumenti di analisi, nel trading online, sono una realtà attraverso i quali sarà possibile valutare una serie di parametri utili al fine di effettuare le giuste scelte, identificando il momento in cui poter investire in borsa. Per esempio, nel trading CFD, può essere vantaggioso poter evidenziare il momento in cui il trend stia cambiando con una rapida inversione dei prezzi, oppure verificare se l’andamento sia costante. In questo modo si potrà stabilire se mantenere una posizione di acquisto o di vendita o eventualmente chiuderla per prendere i guadagni e limitare le perdite. Gli indicatori di analisi tecnica permettono di evidenziare gli eventuali cambiamenti che si determinano nel mercato. Se si vuole giocare in borsa, la loro conoscenza è basilare. Un esempio è l’ADX, acronimo con il quale si identifica l’Averege Directional Index. In questa guida andremo ad analizzare gli aspetti basilari di questo indicatore, e del perché è uno strumento di analisi fornito da tutte le piattaforme di trading online e considerato molto utile al fine di investire sul Forex, criptovalute e nei contract for difference. In questa guida cercheremo di spiegarti come utilizzare questo indicatore tecnico e, alla fine dell’articolo, andremo nel dettaglio, con una strategia per usare l’ADX e fare soldi nei mercati finanziari.

Average Directional Index (ADX) – Cos’è?

L’Average Directional Index, più comunemente conosciuto con l’acronimo ADX è un indicatore di analisi tecnica. Con tale termine si identifica uno strumento matematico, che può essere utilizzato al fine di effettuare una serie di valutazioni che riguarderanno il prezzo di un particolare asset. Nel caso dell’ADX, ha la funzione principale di indicare la forza di un trend. Quindi, grazie ad esso, sarà possibile avere delle indicazioni che riguardano l’andamento del prezzo di un prodotto finanziario, identificando una fase rialzista del mercato o un trend ribassista. In base alla tipologia di investimento che stiamo effettuando, interpretare in modo adatto l’ADX ci può permettere di poter entrare nel mercato con una posizione adeguata. Se per esempio si opera nei CFD e si ha il sentore di un trend rialzista, allora sarà possibile aprire una posizione long. Viceversa, se invece si identifica una situazione opposta, sarà possibile aprire una posizione short o di vendita.

ADX_Indicatore

Se vuoi iniziare ad utilizzare l’ADX e la strategia per fare soldi in borsa, ti consigliamo di valutare i tre broker che seguono. Sono Autorizzati dalla Consob a offrire CFD Trading. Potrai anche chiedere aiuto a un consulente per applicare quello che hai imparato. Offrono corsi online di trading gratuiti.

Clicca qui per aprire un conto con 24Option.

——-

Clicca qui per aprire un conto con Trade.

——-

Clicca qui per aprire un conto con eToro.

——-

La storia del ADX – Da cosa è composto?

L’indicatore ADX fa la sua prima comparsa nel 1978, sul mercato delle materie prime e per il trading sul Forex. Il suo ideatore è un analista, Weller Wilder, il quale voleva creare un parametro che permettesse, in analisi tecnica, di individuare la forza di un trend su fase giornaliera. Successivamente, si è evidenziato come tale strumento potesse essere utile anche per il trading sui CFD, sui titoli, indici e futures. Oggi è uno dei maggiori indicatori utilizzati nell’analisi tecnica al fine di identificare non solo la forza di un trend ma anche la sua direzione. Infatti L’ADX viene affiancato da altri due indicatori che sono il +Dl e il -Dl. Con questi termini si identificano il Plus Directional Indicator e il Minus Directional Indicator. I due parametri vengono calcolati in base a una media esponenziale e prendendo come riferimento il prezzo di chiusura, il minimo giornaliero e il massimo di un determinato asset.

Il calcolo dell’ADX viene invece determinato da due elementi che sono il +DM e il -DM, ovvero il plus directional movement e il minus directional movement. Questi vengono identificati in base alla differenza tra la chiusura del giorno precedente e quella odierna di due minimi e di due massimi. Combinando l’ADX con il +Dl e il -Dl si otterrà quindi non solo la forza di un trend, ma anche la sua direzione.

Le caratteristiche dell’ADX – Uno strumento fondamentale di analisi

L’indicatore è presente in un grafico sotto forma di tre linee. La prima, normalmente nera, è l’ADX, la seconda azzurra o verde è il +Dl, la terza invece rossa indica il -Dl. In base ai valori e all’intersezione delle linee, potremmo quindi effettuare una serie di valutazioni. È importante selezionare il periodo di riferimento più adatto, che in questo caso è quello giornaliero con valore che sia di due settimane.

ADx_D1+_d1-

La forza dell’ADX viene misurata con un parametro numerico che va da 0 a 100 e che è evidenziato sul grafico. Se il valore è tra 0 e 20 si parlerà di un trend con forza limitata, se è tra 20 e 25 si ha una fase di neutralità del prezzo, se invece è superiore a 25 allora si identifica un trend che può essere molto forte. Quando si è in presenza di un valore neutrale, l’ADX indica che vi è un equilibrio tra coloro che vogliono acquistare e chi vende e il prezzo potrà rimanere costante. Nel caso invece in cui vi è un segnale di forza, questo potrebbe essere a rialzo o a ribasso. Per poter verificare quindi la direzione del trend, sarà necessario evidenziare le intersezioni con le altre due linee, del +Dl e -Dl, che permetteranno di identificare se un trend è rialzista o ribassista.

Se vuoi iniziare ad utilizzare l’ADX e la strategia per fare soldi in borsa, ti consigliamo di valutare i tre broker che seguono. Sono Autorizzati dalla Consob a offrire CFD Trading. Potrai anche chiedere aiuto a un consulente per applicare quello che hai imparato. Offrono corsi online di trading gratuiti.

Clicca qui per aprire un conto con 24Option.

——-

Clicca qui per aprire un conto con Trade.

——-

Clicca qui per aprire un conto con eToro.

——-

Come utilizzare l’Average Directional Index – Come funziona?

In base a come si intersecano le 3 linee, potremmo quindi identificare, non solo la forza del trend, ma anche la sua direzione e di conseguenza scegliere quale tipologia di posizione aprire giocando in borsa. Se infatti abbiamo un ADX che sia superiore a 25 e un + Dl che interseca verso l’alto il -Dl, possiamo avere un’indicazione di un trend al rialzo e quindi una fase positiva del prezzo. Nel caso invece in cui il +Dl attraversa verso il basso il -Dl, con un ADX sempre del valore superiore a 25, allora si avrà una situazione di trend al ribasso.

Nel caso invece in cui il valore dell’ADX è inferiore a 20, si avrà una posizione di neutralità e di congestione dei prezzi.

Se per esempio si sta operando nel trading CFD, l’utilizzo dell’ADX può essere utile sia per scegliere se aprire una posizione di acquisto o di vendita, sia per valutare il giusto momento per chiuderle. Infatti, nel caso in cui l’ADX è al di sopra delle due altre linee e +Dl ha intersecato in salita il -Dl, si potrà aprire una posizione long, quindi di acquisto, dato che i segnali di trading indicano un trend, molto robusto e anche in salita. Nella situazione opposta in cui il -Dl supera il +Dl e quest’ultimo lo interseca verso il basso, allora sarà il caso di chiudere una posizione long e aprire invece una posizione short, dato che il trend sarà ribassista.

L’ADX e gli altri indicatori – Un esempio pratico

L’Average Directional Index, se interpretato in maniera giusta, permette un’analisi più dettagliata dei segnali che possono essere interpretati attraverso i grafici. Per poter rafforzare il segnale identificato dall’ADX, è fondamentale anche affiancarlo ad altri indicatori come potrebbe essere l’MFI, che fa riferimento al volume dei prezzi.

Un esempio può essere utile. Immaginiamo di operare su un prodotto finanziario. In questo caso abbiamo aperto una posizione long e stiamo valutando quando è il momento di chiuderla. Sul grafico con le candele, si identifica una formazione di inversione come potrebbe essere la presenza di una doji line con una forte indecisione del mercato. Analizzando l’ADX notiamo che il +Dl sta intersecando il -Dl in discesa. Se questo elemento è poi confermato dai valori dell’MFI allora si può presumere che vi sarà un cambiamento del trend, con un’inversione del prezzo. Può essere il momento giusto di chiudere la propria posizione long e aprirne una di vendita.

adx_trading_indicatore

Se vuoi iniziare ad utilizzare l’ADX e la strategia per fare soldi in borsa, ti consigliamo di valutare i tre broker che seguono. Sono Autorizzati dalla Consob a offrire CFD Trading. Potrai anche chiedere aiuto a un consulente per applicare quello che hai imparato. Offrono corsi online di trading gratuiti.

Clicca qui per aprire un conto con 24Option.

——-

Clicca qui per aprire un conto con Trade.

——-

Clicca qui per aprire un conto con eToro.

——-

Strategia di Trading con l’Indicatore ADX

Tutti i trader si sforzano di trovare delle strategie redditizie. Bene, questo giorno è il tuo giorno fortunato! E’ arrivato il momento di condividere con te la migliore strategia ADX, utilizzata da investitori professionisti di tutto il mondo. Se vuoi giocare in borsa, la cosa migliore è quella di imitare il comportamento dei trader professionisti. Per questo puoi anche usare il Copy trading di eToro, dove poter copiare i professionisti e fare soldi nel trading in maniera semplice.

In Verde il Profitto effettuato dai Trader che hanno provato questo broker!

etoro_copy_trading_fare_soldi

Clicca qui se vuoi provare.

———-

In ogni caso, se vuoi diventare un trader, individuare un forte movimento direzionale è l’abilità più importante per poter guadagnare. Non importa che tipo di trader sei, dopo aver aperto una posizione hai bisogno di un forte movimento direzionale. Per realizzare un profitto, il movimento deve essere nella direzione del tuo trade.

Le strategie di trading, usando l’ indicatore ADX, possono aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi finanziari.

Impostazioni dell’indicatore ADX

L’indicatore ADX utilizza una media mobile a livelli nel suo calcolo. Il modo migliore di settare il tutto è quello di utilizzare il periodo a 14 giorni. Con questa impostazione dell’indicatore ADX, avrai segnali più precisi e ti aiuterà a entrare in una posizione in anticipo.

ADX-indicatore-settings

L’indicatore ADX funziona meglio se utilizzato in combinazione con altri indicatori tecnici.

La migliore strategia ADX include quindi anche l’indicatore RSI al fine di controllare il mercato. Se hai capito bene, l’indicatore ADX può aiutarti solo a misurare l’intensità della tendenza. Abbiamo bisogno quindi di un indicatore come l’RSI per ricevere i segnali di ingresso nei mercati finanziari.

L’RSI va usato con un setup di periodi a 20, che è la stessa delle impostazione dell’indicatore ADX.

Infine, l’impostazione del grafico deve mostrare, nella parte inferiore, sia l’indicatore ADX che RSI. Dovrebbe essere simile alla figura qui sotto.

ADX-RSI-nel grafico

Se vuoi iniziare ad utilizzare l’ADX e la strategia per fare soldi in borsa, ti consigliamo di valutare i tre broker che seguono. Sono Autorizzati dalla Consob a offrire CFD Trading. Potrai anche chiedere aiuto a un consulente per applicare quello che hai imparato. Offrono corsi online di trading gratuiti.

Clicca qui per aprire un conto con 24Option.

——-

Clicca qui per aprire un conto con Trade.

——-

Clicca qui per aprire un conto con eToro.

——-

La migliore strategia ADX

Questa strategia di trading dell’indicatore ADX ti garantisce di negoziare solo quando c’è una forte tendenza sul grafico a 5 minuti o sul grafico giornaliero. A questo proposito, la migliore strategia ADX è una strategia universale. Spiegheremo la strategia analizzando un’opportunità di vendita.

Regola 1: attendere che l’indicatore ADX dia un indicazione superiore a 25

Prima ancora di vedere se il mercato sale o scende, dobbiamo prima aspettare che l’indicatore ADX mostri una lettura superiore a 25. Sulla base delle regole di trading dell’indicatore ADX, una lettura superiore a 25 sta segnalando una forte tendenza e la probabilità di un trend che sta iniziando.

ADX-Strategia-lettura-sopra-25

Sappiamo tutti che il trend è nostro amico, ma senza una vera forza dietro la tendenza, la nuova tendenza può finire rapidamente.

Per poter valutare la direzione del trend, dobbiamo anche osservare l’azione dei prezzi in maniera attenta.

Regola  2: Usa le ultime 50 candele per determinare il trend. Per i segnali di vendita, cerca una tendenza al ribasso.

La cosa più importante ora è determinare la direzione della tendenza.

Individuando un periodo di 50 candele per determinare la tendenza, saremo sicuri di investire in un momento attuale. Se il prezzo si sta abbassando durante le ultime 50 candlestick abbiamo individuato una tendenza ribassista.

ADX-Strategia-50-candele-vendere

Passo 3: Vendi quando l’indicatore RSI si rompe e mostra una lettura inferiore a 30

Per il tuo segnale di ingresso, utilizzerai l’indicatore RSI che usa le stesse impostazioni del setup dell’indicatore ADX. Normalmente una lettura RSI inferiore a 30 segnala un mercato ipervenduto e una zona di inversione. Tuttavia, se vuoi fare trading in maniera intelligente, devi analizzare la situazione in maniera approfondita e non come farebbero tutti.

Abbiamo bisogno che l’indicatore ADX ci segnali un forte trend, abbiamo bisogno di tanta gente che sta vendendo e entrando nel mercato. Abbiamo bisogno di volume!

Quindi, devi vendere quando l’indicatore RSI si rompe e mostra una lettura inferiore a 30.

RSI_lettura_inferiore_a_30

Regola 4: Lo Stop Loss deve essere posizionato all’ultimo prezzo alto individuato dall’ ADX

Per scegliere la posizione dello stop loss, devi identificare prima il punto in cui l’ADX ha raggiunto l’ultimo massimo prima della tua entrata nel mercato. Dopodichè, dovrai trovare l’ultimo prezzo più alto, prima della tua entrata nella posizione, nella tabella dei prezzi. Proprio li dovrai mettere il tuo stop loss.

ADX-Strategia_stop_loss

Regola 5: Prendi i tuoi profitti quando l’indicatore ADX torna indietro e sotto 25

La migliore strategia ADX cerca di farci guadagnare quando individuiamo un forte trend. Una volta svanite le prospettive di una forte tendenza, devi prendere i tuoi profitti e attendere un’altra opportunità di trading.

Per fare ciò ritira i profitti non appena l’indicatore ADX ritorna sotto 25.

Una lettura ADX inferiore a 25 indica che la tendenza prevalente sta esaurendo la propria forza.

ADX-Strategia-prendi-profitti

Dove fare trading utilizzando la strategia ADX?

Esistono centinaia di broker dove puoi sperimentare questa tecnica e le altre strategie spiegate nelle nostre guide. Vogliamo, brevemente, solo ricordarti che non tutte le strategie funzionano sempre. Non tutti i broker sono affidabili e devi stare attento alle truffe nel trading presenti su internet.

Ti consigliamo, se hai esperienza, di applicare quello che sai e scegliere uno dei broker che segue. Se non hai esperienza hai due opzioni, o forse 3. Una è quella di studiare, puoi farlo attraverso corsi di trading online, seminari o libri. La seconda possibilità è quella di affidarti a dei broker che possono seguirti e insegnarti cosa e come fare. Nella tabella che segue avrai una lista adatta a te. La terza possibilità, spiegata in precedenza, è quello di affidarti al Copy Trading di eToro, dove altri trader investiranno per te, che dovrai solo raccogliere i frutti.

Nella Foto sotto in verde la percentuale di profitto dei trader che operano su eToro.

Clicca qui per provare anche tu!

etoro_copy_trading_fare_soldi

Buon Trading!

Piattaforma Caratteristiche Deposito Min. Apertura Conto
plus500
  • Tra I migliori broker CFD
  • Ampia scelta Criptovalute
  • Leva 1:30
  • Conto demo gratuito illimitato
  • Senza Commissioni
  • Guida Completa
100 Inizia
Servizio CFD. L'80,6% perde denaro.
etoro
  • Social Trading (Copia i migliori)
  • Scelta TOP criptovalute
  • Copia trading professionisti
  • Funzione copytrader
  • Senza Commissioni
  • Guida Completa
200 Inizia
Iq Option
  • Interfaccia di ultima generazione
  • Deposito Minimo Basso
  • Conto Demo
  • Piattaforma Intuitiva
  • Trade anche da 1 euro
  • Guida Completa
10 Inizia
24option
  • Tra i migliori broker in Italia
  • Conto demo gratuito di 100.000
  • Possibilità di tradare criptovalute
  • Senza commissioni
  • Leva 1:30
  • Guida Completa
100 Inizia
Markets
  • Trading su Criptovalute
  • Trend dei trader
  • Zero Commissioni
  • Piattaforma Professionale
  • Trading fine settimana
  • Guida Completa
100 Inizia