Home Guide di Trading e Criptovalute Cosa serve per operare sui CFD

Cosa serve per operare sui CFD

operare_sui_cfd

Introduzione al Trading su CFD

Prima di iniziare ad approfondire l’argomento, vogliamo avere la tua attenzione per qualche minuto. Internet è pieno di siti web che offrono risorse,  guide, opinioni e suggerimenti, sia sul trading online che sui vari brokers e servizi per poter investire in maniera esatta. La maggior parte di questi servizi, sfortunatamente, e non ci stancheremo mai di dirlo, sono delle bufale belle e buone. Gli unici che si arricchiscono sono i padroni dei siti internet, le piattaforme di trading truffa e i venditori di segnali di trading che offrono segnali che non funzionano. Questo sito si vuole posizionare e presentare come una guida globale sui mercati finanziari e del trading on-line. E lo vuole fare in maniera onesta e seria, offrendo le migliori recensioni dei brokers di cfd e i migliori articoli, imparziali, su come imparare a fare trading da casa. E in maniera legale.

E’ importante quindi leggere le seguenti righe. Stiamo affrontando l’argomento CFD trading in varie pagine di questo sito web. Puoi ad esempio cliccare qui se vuoi approfondire le “basi del cfd” o su questa altra guida se vuoi  fare trading con i CFD e imparare come fare e che broker scegliere.

Detto questo, negli ultimi anni, a seguito dell’espansione dei business europei e relazioni finanziarie mondiali, il fenomeno degli investimenti su internet è cresciuto in maniera clamorosa.

Sono nate società di investimenti, gruppi di consulenza finanziaria e vari strumenti detti “derivati”, tramite i quali si può fare trading online, spesso investendo su un sottostante dell’asset che si sceglie. L’asset viene utilizzato come metro di guadagno, in base alla sua salita o discesa. E si investe su un contratto che riflette la performance dell’asset. Ma torniamo a capire cosa e’ successo. Anni fa andava di moda il Forex, si investiva sulle coppie di valute come EUR/USD. Poi sono nate le opzioni binarie, diventate illegali nel tempo. Subito dopo i CFD, tramite i quali si può investire nel Forex, nelle materie prime, nelle criptovalute e nei titoli azionari, senza possedere nessuno di questi assets. Questa esplosione totale di prodotti finanziari ha causato la nascita di scuole di investimenti online, broker non regolamentati e truffe sul trading. Attenzione quindi. Alla fine della guida ti daremo un paio di trucchi per evitare di essere fregato online, per risparmiare se vuoi studiare come fare trading, e come guadagnare con il trading online. Iniziamo pure ad approfondire l’argomento di questo articolo ora e scopriamo cosa serve per operare sui CFD.

Cosa serve per operare sui CFD

Grazie al web e alla presenza di un sempre maggior numero di piattaforme, poter fare trading con i CFD è quindi una realtà a cui possono accedere non solo i grandi investitori, ma anche i piccoli traders. La tipologia di operatività è diretta. Basta registrarsi a un broker abilitato ed effettuare un piccolo versamento per poter iniziare a giocare in borsa. Ovviamente, anche se tutti hanno la possibilità di investire su questo prodotto, non sempre si riesce a ottenere un guadagno. Per operare con i CFD è importante conoscere le basi dell’analisi tecnica e l’andamento del mercato. Inoltre, un aspetto da non mettere da parte, è imparare a utilizzare questo particolare strumento finanziario, sfruttando le potenzialità di profitto e al contempo valutando i rischi a cui si può andare incontro. Investire in CFD può essere un’operazione molto remunerativa, ma può anche portare alla perdita di tutto il capitale investito in borsa.

Definizione e caratteristiche del mercato CFD

Il termine CFD è l’acronimo che sta ad indicare i contract for difference: sono degli strumenti derivati, te lo ricordiamo perché è importante che sia chiaro,  e quindi come tali si riferiscono a un prodotto definito sottostante. Questi vengono identificati come contratti per differenza, dato che sono dei veri e propri contratti stipulati con il broker, attraverso i quali è possibile operare su un determinato asset o indice, senza avere bisogno di acquistarli direttamente. Per mezzo della piattaforma di trading CFD si opererà sullo strumento sottostante, dato che la quotazione riprodotta è esattamente quella del mercato reale.

Grazie ai CFD si opera con capitali più ridotti, ma in asset più ampi, dato che non si dovrà investire l’intera somma del valore del prodotto sottostante. In questo modo si guadagnerà sulla differenza tra la posizione nel momento di apertura del contratto e quella della sua chiusura. La tipologia di trading CFD permette di operare con piccoli spostamenti grazie alla leva finanziaria, offerta dal broker, in modo da ottenere un guadagno con piccolissime variazioni del prezzo dell’asset. Inoltre, si potrà investire in borsa sia nel caso in cui si abbia il sentore che il mercato sia in un trend rialzista che ribassista. Nel primo caso si potrà aprire una posizione long o di acquisto, guadagnando se il prezzo alla chiusura sarà superiore a quello dell’apertura. Se invece si immagina che l’andamento sia ribassista, si potrà aprire una posizione di vendita o anche definita short. Il profitto viene generato sulla differenza tra il prezzo di apertura e quello di chiusura che dovrà essere più basso.

Su cosa si può fare trading con i CFD

Una delle caratteristiche dei CFD, come prodotti derivati, è quello di poter operare su diverse tipologie di mercati, azioni e indici di riferimento, dato che attraverso il broker viene replicato l’andamento del prodotto finanziario sottostante. Il CFD trading può essere utilizzato per investire su differenti realtà:

Forex: sarà possibile operare con i CFD direttamente su uno dei mercati più liquidi come il Forex, potendo quindi aprire posizioni di acquisto o di vendita su coppie di valute;

ETF: gli Exchange Traded Fund, sono particolari fondi di investimento che hanno la caratteristica di essere a gestione passiva e scambiati come azioni. Grazie al trading CFD si potrà quindi, anche con un capitale ridotto, attingere a un asset più grande come un ETF e poter guadagnare sia se il mercato è al rialzo che al ribasso;

mercato delle materie prime: grazie a questo particolare prodotto derivato, l’investimento in oro, argento, petrolio e altre materie prime, è accessibile anche al piccolo e medio investitore e non solo a quelli istituzionali;

indici: fino a pochi anni fa, il poter operare sugli indici come per esempio il Nasdaq, il Down Jones, oppure la Borsa Italiana era una realtà a cui si potevano avvicinare solo i grandi traders professionisti. Con l’introduzione del CFD potrà investire sugli indici anche il piccolo investitore;

opzioni: questo prodotto derivato prevede una vera e propria scommessa sull’andamento di un prezzo di un determinato asset. Infatti si potrà scommettere se in un preciso momento, il prezzo sarà più alto o più basso, utilizzando le caratteristiche dei CFD su tale tipo di operazioni in modo da incrementare il guadagno.

Perché operare sui CFD

Ma quali sono i vantaggi di operare sulle piattaforme di trading, investendo in CFD? Questi strumenti sono sempre più utilizzati non solo dai piccoli traders, ma anche da quelli professionisti, non dimenticarlo. Di seguito andremo a considerare i motivi secondo i quali sono uno strumento finanziario molto apprezzato per giocare in borsa:

leva finanziaria: il primo aspetto che caratterizza i CFD è quello della leva finanziaria. Con tale termine si considera uno strumento molto importante all’interno del trading online, dato che permette di poter utilizzare capitali ridotti, accedendo comunque a forme di mercati più ampi. La leva finanziaria può essere considerata come una forma di prestito in denaro effettuato dal broker, nel momento in cui ci si registra su una piattaforma. Più alta è la leva, e maggiore sarà la possibilità di guadagno, ma in proporzione anche il rischio. Attraverso di essa non sarà quindi necessario investire l’intero capitale ma solo, in percentuale, quello previsto dalla leva. Un esempio può essere utile al fine di comprendere l’importanza di tale strumento e il valore del trading CFD. Immaginiamo di voler acquistare 10 azioni di PCLN, ovvero la Priceline Group Inc, società di servizi e proprietaria di Booking. La quotazione ad oggi è di 1.903,43 dollari. Per poter comprare dieci azioni senza i CFD sarà necessario investire 19.034,3 dollari. Se la leva finanziaria offerta dal broker è per esempio di 1 a 30, grazie ai CFD per operare su 10 azioni di PCLN si dovrà investire solo 634,47 dollari;

capitali ridotti da investire: come si evidenzia dalla leva finanziaria sarà possibile giocare in borsa anche con capitali molto limitati investendo comunque su assets ampi;

accesso ai mercati finanziari: il trading CFD ha dato la possibilità a tutti coloro che vogliono investire in borsa di poter effettuare trading su mercati come quello delle materie prime o delle valute, che fino a poco tempo fa erano utilizzati solo dai grandi investitori istituzionali;

percentuali di guadagni: investire in trading CFD, permette di poter operare sia nel caso in cui il mercato è in fase rialzista che in una situazione inversa. Basterà solo decidere quale posizione aprire, se una di acquisto o di vendita. Grazie a questo prodotto finanziario sarà possibile avere una percentuale di guadagni più alti, dato che l’operatività non è solo limitata ad un andamento preciso dei prezzi degli asset di riferimento e a una fase particolare del mercato. Ovviamente si deve tenere presente che se i guadagni possono essere reali e concreti, si può avere anche il rischio di perdere l’intero capitale.

Chi opera sui CFD

La leva finanziaria, come avrai capito, permette di operare con piccolissime variazioni di prezzo. Questo implica che non sarà necessaria un’esposizione del capitale per un periodo troppo lungo e che una volta verificatosi un cambiamento nel valore dell’asset, sarà subito possibile chiudere il contratto. Se si combina questo elemento con un guadagno proporzionalmente elevato, si può evidenziare come i CFD siano tra gli strumenti più utilizzati non solo dai traders professionisti, ma anche da coloro che sono alla prime esperienze, oppure a quelle persone che vogliono dedicare poco tempo agli investimenti, senza però rinunciarci.

Cosa serve per fare trading sui CFD

Per operare sui CFD sarà necessario essere registrati su una piattaforma di trading online che offra questo servizio. Sul web sono presenti un numero molto ampio di brokers con offerte molto allettanti. Scegliere non è sempre facile, dato che alcune piattaforme permettono anche la registrazione senza nessuna forma di versamento.

Sarà comunque importante valutare alcuni parametri. In primo luogo è fondamentale iscriversi a un broker che sia riconosciuto da un’istituzione a livello europeo, e dalla Consob, e come tale abbia l’autorizzazione per operare sui CFD. Altro parametro di scelta potrebbe essere quello della presenza di un conto demo, gratuito, che potrà essere molto utile per apprendere la funzionalità della piattaforma e iniziare ad imparare ad operare sul trading CFD. Infine si deve valutare la somma equivalente al deposito iniziale e la leva finanziaria proposta.

Trucchi per investire sui CFD in maniera vincente

Eccoci arrivati quasi alla fine di questa guida, dove vogliamo spiegarti, come promesso all’inizio della tua lettura, come poter risparmiare sui corsi di trading, come evitare le truffe nel trading online e come fare soldi con il trading.

Fai attenzione ora!

I trucchi che ti andremo a svelare sono semplice e brevi, molte volte non si conoscono o vengono sottovalutati. Alcuni sono stati esposti precedentemente, ma in breve.

Se vuoi imparare a investire online, non devi andare a studiare, non devi pagare soldi per seminari o eBook online. Devi solo scegliere un broker online e chiedere, proprio chiedere, di insegnarti a investire. Ogni broker, tranne pochi, hanno oggi delle sezioni di consulenza online. Queste sezioni sono alcune volte segrete. Si hai sentito bene. Sono segrete e riservate a un certo tipo di Trader. Spesso questi traders arrivano da siti web che hanno accordi con i broker stessi. Altre volte hanno altri investitori che possono invitarli a partecipare a lezioni su come imparare a investire. In sintesi, le piattaforme di trading, che non guadagnano su di te, ma guadagnano dallo spread e dalla differenza dei prezzi nei mercati, sono motivati a farti fare investimenti e insegnarti come fare dalla A alla Z, e gratuitamente.

Altro sistema da non sottovalutare è quello di scegliere un broker regolato dalla Cysec in Europa e autorizzato dalla Consob in Italia. Ci scusiamo se questo concetto può sembrare ripetitivo ma riteniamo opportuno menzionare questo concetto di nuovo e per proteggere i tuoi interessi. Questo è l’unico modo per non essere truffato. Queste società hanno un’assicurazione dove i tuoi soldi sono protetti in conti bancari separati da quelli del broker stesso. In una situazione di bancarotta da parte del broker, i fondi degli investitori non vengono toccati e affetti da nulla. I tuoi soldi sono al sicuro.

Ultimo tip, se così possiamo considerarlo, è quello di utilizzare compagnie di borsa che hanno la funzione “copia il trader”. Si tratta di avere accesso a centinaia di trader esperti dei mercati finanziari, poter vedere tutte le posizioni di investimento che aprono e chiudono, in qualsiasi mercato, dal Forex alle Criptovalute, dai CFD ai titoli azionari, e poter aprire le loro stesse posizioni. Il tutto dopo essersi assicurati che questi investitori sanno operare in borsa in maniera vincente. Tramite questo sistema, non dovrai imparare nulla, dovrai solo aprire un conto su un broker che offre questa opzione di trading, effettuare un deposito e iniziare a investire su varie strategie di trading relative al Trader che deciderai di seguire. La cosa migliore è quella di distribuire il tuo capitale di investimento dai 3 ai 5 investitori o guru del trading, come vengono chiamati, per limitare i rischi di perdite.

Dove fare trading sui CFD e beneficiare di questi metodi e sistemi 

24Option: è un broker riconosciuto dal CySec e registrato in Italia presso la Consob. In questo modo sarai sicuro che i tuoi fondi sono protetti.  Il deposito minimo è un altro punto a favore di questo broker dato che è prevista solo la somma di 250 €; la società ha anche un contratto di sponsorizzazione con la Juventus ed è ritenuta essere una delle migliori al mondo per velocità’ dei pagamenti, serietà’ nei confronti degli investitori, e leader assoluto nell’educazione sul trading. Utilizzano persone che hanno avuto una storia di investimento nei mercati finanziari, assunti ora da 24options, per insegnare, gratuitamente, ai quei trader che sono ammessi e approvati, tutti i trucchi per guadagnare investendo. Per essere accettato puoi cliccare su questo link esclusivo, iscriverti e chiedere di parlare con consulente al telefono. Clicca qui e inizia.

eToro: è la piattaforma esclusiva che ti permette di investire sia che tu abbia skills nel mondo del trading, sia che tu non abbia nessuna esperienza. eToro è il broker che ha inventato il Copy trading e Trading Automatico, grazie al quale, come precedentemente spiegato, non dovrai fare nulla: segui i traders di successo e incassa le vincite. eToro è  riconosciuta in Italia dalla Consob e anche nel Regno Unito con licenza FCA. L’accesso al conto demo è completamente free. La piattaforma è in italiano e per iniziare ad operare con il conto reale sarà necessario versare un minimo di 200 € al momento della registrazione. Inizia ora a fare trading in linea con eToro e ricevi la possibilità di investire come un professionista!

Segue una lista di altre piattaforme online per investire in CFD e approfittare delle loro offerte.

Piattaforma Caratteristiche Deposito Min. Apertura Conto
etoro
  • Social Trading (Copia i migliori)
  • Scelta TOP criptovalute
  • Copia trading professionisti
  • Funzione copytrader
  • Senza Commissioni
  • Guida Completa
200 Inizia
plus500
  • Tra I migliori broker CFD
  • Ampia scelta Criptovalute
  • Leva 1:30
  • Conto demo gratuito illimitato
  • Senza Commissioni
  • Guida Completa
100 Inizia
Servizio CFD. L'80,6% perde denaro.
Iq Option
  • Interfaccia di ultima generazione
  • Deposito Minimo Basso
  • Conto Demo
  • Piattaforma Intuitiva
  • Trade anche da 1 euro
  • Guida Completa
10 Inizia
24option
  • Tra i migliori broker in Italia
  • Conto demo gratuito di 100.000
  • Possibilità di tradare criptovalute
  • Senza commissioni
  • Leva 1:30
  • Guida Completa
100 Inizia
Markets
  • Trading su Criptovalute
  • Trend dei trader
  • Zero Commissioni
  • Piattaforma Professionale
  • Trading fine settimana
  • Guida Completa
100 Inizia