Home Guide di Trading e Criptovalute Come fare trading online su ETF

Come fare trading online su ETF

cfd trading con etf

I nuovi prodotti finanziari – Gli ETF e i mercati finanziari

Grazie alla presenza di particolari tipi di strumenti finanziari, sarà possibile, anche per il piccolo investitore, operare con limitati capitali, ottenendo rendite vantaggiose e profitti interessanti, se fatto in maniera sicura, saggia e con una certa preparazione. Il trading online attraverso CFD, Criptovalute, Forex o con gli ETF, in questo caso specifico, ha aperto le porte ad assets più ampi anche ai traders che vogliono avere l’opportunità di un facile profitto con un capitale ridotto. I rischi sono differenti, ma come nel caso degli ETF possono essere contenuti. Negli ultimi tempi si parla molto degli exchange traded fund e delle loro caratteristiche. Comprendere come fare trading online su ETF, e quali piattaforme utilizzare,  è ciò che andremo ad analizzare in questo articolo.

Cosa sono gli ETF e i parametri da considerare

Con il termine ETF si definiscono dei fondi di investimento con delle specifiche caratteristiche. Gli ETF sono negoziabili in borsa, come le azioni, permettendo un’operatività sia con posizioni di acquisto che di vendita, se utilizziamo i CFD ETFs.  Questo e’ un grosso vantaggio rispetto alla compravendita di azioni. L’aspetto peculiare è quello di essere dei fondi che si riferiscono all’andamento di un particolare indice o del prezzo di un asset. Quindi gli ETF riproducono il valore dell’indice, definito benchmark, come potrebbe essere quello azionario, obbligazionario, delle materie prime come investire in oro, e dei mercati emergenti. A differenza dei fondi comuni di investimento, gli ETF hanno la caratteristica di essere a gestione passiva. Ciò vuol dire che il loro rendimento è strettamente collegato solo alla quotazione dell’indice di riferimento e non all’abilità del gestore del fondo. Il fine sarà quello di far in modo che l’andamento degli ETF rispetti sempre quello del benchmark, bilanciando eventuali oscillazioni che riguardano uno o più titoli.

Fare trading sugli ETF – I vantaggi di utilizzare i fondi d’investimento

Ma perché un sempre maggior numero di traders decide di utilizzare gli ETF? Di seguito analizzeremo alcuni vantaggi:

operatività: rispetto ai fondi comuni d’investimento gli ETF vengono scambiati in continuazione durante la giornata. Il loro valore quindi può variare, permettendo di effettuare il trading su ETF e anche attraverso strumenti come i CFD;

commissioni: altro vantaggio è quello di poter operare con commissioni molto ristrette e inferiori rispetto ad altre tipologie di fondi;

salvaguardia del patrimonio: gli ETF riproducono l’andamento di un particolare indice ma il loro patrimonio è distaccato da quello dell’emittente. Questo determina una riduzione del rischio nell’investire in questo prodotto nel caso in cui per esempio l’emittente fallisca;

riduzione del rischio: dato che gli ETF fanno riferimento a un insieme di titoli di un indice che viene replicato, l’andamento dello stesso è bilanciato dalle caratteristiche dei titoli presenti. Quindi, non si investe in un titolo azionario solo, ma in più titoli, così da diversificare il portafoglio di investimento.

Come fare trading sugli’Exchange Traded Found – L’utilizzo delle piattaforme e i CFD

Per poter operare sugli ETF sarà necessario scegliere una piattaforma online che vi permetta di investire attraverso questo prodotto finanziario e il fondo di riferimento su cui operare.

La scelta della piattaforma più adatta alle vostre esigenze deve essere effettuata valutando dei parametri.

In primo luogo valutare se il broker è autorizzato da enti riconosciuti a livello nazionale e internazionale nel mercato borsistico. Inoltre controllate eventuali garanzie nel caso in cui ci possa essere un fallimento dell’intermediario. Possono essere dei validi parametri anche gli eventuali costi e commissioni per le singole operazioni.

Un’ultima considerazione è quella di scegliere una piattaforma di trading che permetta di operare non solo sugli ETF, ma anche sui CFD degli ETF. Utilizzare i contract for difference sugli ETF può essere molto vantaggioso dato che si potrà sfruttare la leva finanziaria proposta dal broker e quindi acquistare in percentuale un asset più ampio con un investimento ridotto.

Per capire meglio come funziona segui bene questa spiegazione:

Fino ad ora abbiamo discusso gli ETF, semplicemente. Ma devi capire e sapere che puoi acquistare ETF andando anche in banca. O aprendo un conto online con un broker.

In questo caso, come per le azioni di borsa, comprerai un ETF, e avrai questo ETF. Ad esempio, investirai 1000 euro e il valore che avrai sara 1000 euro. Se il prezzo salirà’ avrai guadagnato, se scenderà avrai perso.

Chiaro fin qui?

Bene, ora leggi attentamente. Perché’ qui risiede la differenza tra chi ha successo in borsa e chi no.

Il modo migliore per acquistare ETF e fare soldi e’ quello, come accennato, di usare i CFD. Vogliamo che tu capisca meglio come funziona, per capire i vantaggi.

Un CFD e’ un Contratto per Differenza. Non stai acquistando un Azione o un ETF, ma il suo valore. Se il prezzo sale, e hai aperto una posizione in salita, avrai ottenuto un profitto. Se il prezzo scende e hai aperto una posizione in discesa, avrai guadagnato di nuovo. La bellezza dei CFD risiede nel fatto che puoi operare in borsa sia che i prezzi salgano o che scendano. Si può quindi operare scegliendo sia BUY che SELL.

compra e vendi in borsa

E quello che rende il tutto ancora più attrattivo risiede nell’uso , appropriato, della leva finanziaria! Ne abbiamo parlato precedentemente, ma ora andremo a fondo sull’argomento. Ti permette di utilizzare un capitale ridotto perché  i brokers ti prestano i soldi per operare con più margine. Per loro e’ conveniente, visto che più tradi più guadagnano dallo spread che si crea. Non guadagnano dalle tue perdite,  almeno quelli seri e regolati, quindi sono interessati ad aiutarti in tutti i modi. Con un investimento di 500 euro, avrai a disposizione, ad esempio, 2500 euro. In pratica avrai una forza di acquisto e di incasso 5 volte maggiore. La forza funziona anche in caso di scelte errate. Il che vuol dire che puoi perdere denaro. Per questo e’ importante affidarsi a brokers finanziari che ti guideranno e insegneranno cosa fare in borsa in maniera organizzata e saggia, senza rischiare il tuo capitale. Ti spiegheranno anche come utilizzare lo stop loss. Calcola che il 90% dei traders perdono soldi. Il 10% degli investitori diventano ricchi in borsa. Come? Perché sanno come utilizzare le strategie di trading online e come perdere il 70% delle volte, ma avere un 30% di vincite che e’ maggiore degli investimenti fatti. Un trader medio può’ fare un 1% al giorno di profitto. Immagina che avendo 1000 euro investiti, con una leva a 5, avrai 5000 euro. 1% sono 50 Euro al giorno di guadagno. Un trader esperto può anche fare il triplo al giorno. Con 1000 euro, che diventano 5000. Immagina con 10.000 euro che diventano 50.000, stiamo parlando di 500 euro al giorno. Ma e’ fondamentale studiare e ascoltare il tuo consulente, offerto gratuitamente dai brokers.  Cerchiamo quindi di capire con chi operare in borsa.

Dove fare trading online su ETF – I broker principali

Fare trading in modo sicuro, lo avrai capito,  deve essere una delle priorità nel momento in cui si è deciso di operare in borsa al fine di tutelare i vostri investimenti. Di seguito andremo a considerare quali sono le piattaforme che offrono i migliori servizi di trading online e anche la possibilità di operare sugli ETF con i CFD:

24Option: è un broker riconosciuto dalla CySec e registrato in Italia presso la Consob. Questi due aspetti lo rendono tra le piattaforme più sicure per effettuare trading online anche su ETF. È  anche tra le migliori se si vuole operare sul Forex oppure i CFD di azioni o criptovalute. Molto utile il conto demo, completamente gratuito e che può essere aperto da chiunque. Inoltre, quando avrai deciso di passare al trading reale, sarà possibile sin dall’inizio usare la leva finanziaria in base alla tua operatività. Il deposito minimo è un altro punto a favore dato che è prevista solo la somma di 250 €; Clicca qui per iniziare!

eToro: è una piattaforma riconosciuta in Italia dalla Consob e anche nel Regno Unito con licenza FCA. Può essere considerata leader nell’ambito di quelle di social trading. Si combinano quindi le caratteristiche di una piattaforma di trading online con quelle di un social network, dove apprendere e condividere le informazioni.

eToro è molto apprezzato non solo dai traders che hanno una certa dimestichezza col mercato finanziario, ma anche da quelli invece che sono alle prime armi, grazie al social. Agli iscritti alla piattaforma il broker offre una guida al trading gratuita molto utile per approfondire l’argomento. L’accesso al conto demo è completamente gratis. La piattaforma è in italiano e per iniziare ad operare con il conto reale sarà necessario solo versare 200 € al momento della registrazione; Inizia ora a copiare i migliori traders del mercato, clicca qui!

Markets: il numero di traders che decidono di utilizzare questa piattaforma è in continuo aumento. È tra le principali ad essere impiegate per operare sia sul Forex che sul trading CFD anche se i prodotti finanziari presenti sono moltissimi. È una delle più sicure, dato che non solo è riconosciuta dal CySEC, ma è anche quotata in borsa nel London Stock Exchange. I traders sono entusiasti considerandola intuitiva e al contempo completa di strumenti utili al trading online. L’importo di registrazione è di soli 100 €. Ti sarà data subito la possibilità di utilizzare un conto demo con 10.000 € virtuali in modo da familiarizzare con gli strumenti offerti. Potrai operare direttamente da casa o installare l’app di trading sul tuo smartphone o tablet. L’assistenza è disponibile 24 ore al giorno cinque giorni su sette; Clicca qui per iniziare a operare in borsa!

Plus500: ciò che spinge molti clienti a decidere di utilizzare Plus500 come piattaforma di trading online è un insieme di elementi che la rendono tra i broker più sicuri e al contempo intuitivi con cui operare. Plus500 è quotato sulla borsa londinese, inoltre è riconosciuto dalla FCA oltre ad essere registrato al CySEC e autorizzato dalla Consob. Alla certezza di sapere che i tuoi soldi sono al sicuro, si aggiunge anche una piattaforma che offre numerosi vantaggi ai propri clienti come, per esempio, iniziare a fare trading solo con un versamento di 100 €. Si potrà operare o direttamente online accedendo al sito, oppure scaricando l’apposito software sul tuo computer o installando l’app sul tablet e smartphone. I prodotti sono moltissimi, con una leva finanziaria competitiva; Clicca qui per investire su Plus500.

IqOptions: è una delle piattaforme che offre strumenti tecnici veloci e graficamente intuitivi, che vengono caricati in pochi secondi, e un’operatività su diversi strumenti finanziari e mercati. La sicurezza è un’altra caratteristica dato che il broker è riconosciuto dall’autorità di vigilanza di Cipro, la CySEC e anche dalla Consob. La piattaforma mette a disposizione circa 100 strumenti finanziari e un supporto clienti 24/7. Inizia ora cliccando qui, ti aspettano sorprese clamorose con questo broker.