Home Guide di Trading e Criptovalute Come fare trading online su criptovalute

Come fare trading online su criptovalute

trading su criptovalute

Bitcoin, Ethereum, Litecoin, come investire in Criptovalute

Il trading online è una forma di attività che ha contagiato milioni di investitori. I principianti che si cimentano per la prima volta nel mercato del trading su criptovalute devono innanzi tutto comprendere ed imparare nel modo più semplice e rapido le tecniche per essere in grado di fare correttamente trading online. Per raggiungere tale obiettivo essi hanno la possibilità di utilizzare una delle tante piattaforme online di trading che sono disponibili in rete, grazie alle quali possono prendere confidenza con il mondo del trading online. Il primo servizio da usare, offerto da tali piattaforme di trading online, è quello dei conti in versione demo che consentono di effettuare gli investimenti senza rischiare il proprio portafoglio in moneta reale. Le demo sono totalmente gratuite e per avvalersene basta registrarsi al sito scegliendo una password e fornendo un indirizzo email.

Storia delle Criptovalute e Bitcoin

Prima di iniziare ad approfondire l’argomento trading online con le criptovalute, va sottolineato che esiste molta confusione intorno al discorso delle monete virtuali. E’ quindi importante andare indietro storicamente per poter capire come massimizzare i profitti e gli investimenti. Si e’iniziato a parlare di criptovalute con l’avvento del Bitcoin, la prima criptovaluta creata. Il 2008 segna l’anno della svolta con la pubblicazione di un documento, chiamato Whitepaper, e con il lancio del sito Bitcoin org.

Le origini del Bitcoin, per lo meno quelle si conoscono, risalgono all’agosto del 2008, quando viene appunto registrato il dominio Bitcoin org. Si tratta solo di una delle prime tappe, volta ad anticipare la pubblicazione del Whitepaper del Bitcoin, firmato da un certo Satoshi Nakamoto, ad oggi ancora anonimo. Il 31 Ottobre 2008 infatti, viene pubblicato un link ad un documento intitolato Bitcoin: A Peer-to-Peer Electronic Cash System. Questo link fu inviato ad un email crittografata e segnò l’inizio della diffusione mondiale del documento. All’interno viene descritto in dettaglio come utilizzare una rete peer-to-peer volta a realizzare un sistema di transazioni elettroniche anonime e senza enti centrali. Quindi senza banche e istituzioni. Nel 2009 nasce il network bitcoin, basato sulla blockchain, dove vengono appunto minati i primi blocchi. Il 3 gennaio 2009, anno e data divenuti storici, viene minato il primo blocco, definito blocco di genesi, dallo stesso computer di Satoshi Nakamoto. Il blocco fu definito blocco 0, della blockchain di Bitcoin, avente un reward pari a 50 Bitcoin.

Da qui in poi il resto rappresenta veramente storia. Nel corso degli anni sono nate altre criptovalute, come Litecoin, Monero, XRP, DASH, Ethereum etc.etc. E nel corso degli anni, lo stesso Bitcoin, da pochi cents è salito e sceso varie volte. Il valore è incrementato di migliaia di volte, come è crollato di migliaia di volte. Il mercato delle criptovalute è veramente volatile. Nel 2017 si è verificato un evento eccezionale dove il bitcoin, insieme ad altre migliaia di monete virtuali create delle famose ICO, è esploso e ha toccato $20.000 per poi crollare di nuovo. Il valore del mercato è basato da chi compra e chi vende. Questo è possibile grazie agli exchange di Cripto dei quali parleremo tra poco. Molti comprano le criptovalute per tenerle e nella speranza di guadagnare dalla crescita del valore. Altri, non comprano la criptovaluta, ma speculano sul suo valore, sia che scenda o che salga, facendo trading online di criptovalute con i CFD. Cerchiamo di approfondire come beneficiarne.

Le criptovalute ed il trading online

Come avrai capito, le criptovalute sono delle monete virtuali che secondo le previsioni di molti diventeranno i mezzi di pagamento del futuro. Il loro scambio rispetto ai mercati tradizionali ha la caratteristica di essere basato sull’assenza di una banca centrale che ne regola la creazione e le transazioni. La complessità degli algoritmi di gestione su cui si fondano le operazioni di compravendita e soprattutto la fiducia che le persone devono avere nell’effettuare gli scambi tra loro rappresentano le caratteristiche principali. La sicurezza delle operazioni è garantita dalla tecnologia di tipo blockchain e da sistemi di criptografia che rendono unica e non replicabile ogni transazione. Data l’enorme quantità di energia e capacità di calcolo richiesta per poterle produrre in prima persona, il modo più rapido e sicuro per fare del trading con esse era un tempo, come accennato precedentemente,  quello di utilizzare i siti di exchange, che consentono di cambiare le monete reali con le valute virtuali e successivamente fare le operazioni volute. Gli exchange hanno dei costi di commissione molto elevati ed è necessario prestare attenzione alla loro affidabilità. Nel passato, molti di questi exchange, sono letteralmente spariti dal mercato da un momento all’altro lasciando gli investitori privi dei loro risparmi e investimenti.

Per ovviare a questo problema, oggi, sono nati dei nuovi strumenti sicuri per effettuare le transazioni in criptovalute, cioè i contratti per differenza (CFD). Questi contratti di tipo finanziario hanno il proprio valore collegato ad un determinato sottostante, il quale può essere il prezzo di azioni, un indice oppure le criptovalute stesse.

In termini tecnici, con i CFD, si scambia la differenza tra il prezzo di apertura di un sottostante, nel nostro caso le criptovalute, con quello di chiusura dello stesso. Per tale ragione ci si può trovare ad avere delle situazioni nelle quali si punta sul rialzo della valuta, guadagnando se il suo valore aumenta, oppure delle condizioni di ribasso dalle quali si guadagna se il valore della valuta scende. Questi contratti consentono di ottenere dei profitti che derivano dalla differenza tra i prezzi iniziali e finali del sottostante, ragione per cui prendono il nome di contratti per differenza, che vengono però moltiplicati in base allo strumento della leva finanziaria che aumenta più che proporzionalmente il valore del singolo investimento effettuato. L’insieme degli investitori, acquistando quando si pensa che il valore aumenti, oppure vendendo se si pensa che il valore diminuisca, genererà, in totale, profitti più elevati.

I contratti per differenza (CFD) sono degli strumenti che sono disciplinati e supervisionati dai normali organismi che ne curano la regolamentazione nel mercato, quindi nel nostro Paese l’istituzione incaricata per la borsa è la CONSOB. Questo Ente è delegato a controllare l’affidabilità di tutti i broker scelti dagli investitori per fare del trading online.

La scelta del broker, affidatario degli investimenti, da parte di un trader, deve essere fatta in maniera approfondita. Bisogna guardare alle sue qualità certificate e non alle promesse di facili guadagni. I migliori broker sul mercato solitamente offrono delle condizioni economiche molto vantaggiose con la presenza di commissioni di scambio basse o quasi azzerate. L’utilizzo dei contratti per differenza fa in modo che l’investitore, avendo l’opportunità di guadagnare sia quando il valore delle criptovalute sale che quando esso scende, ha la possibilità di creare la migliore strategia di trading e di diversificare il proprio portafoglio di criptovalute. La diversificazione è, come per tutti gli investimenti, la base fondamentale per ottenere degli ottimi guadagni e per minimizzare le perdite.

Un altro vantaggio che i contratti CFD hanno è quello di essere facili da comprendere ed utilizzare anche per coloro che sono dei principianti e si trovano ad investire ed avere a che fare per la prima volta con questi strumenti finanziari. Il trading online nel settore delle criptovalute è caratterizzato da tempi di negoziazione brevi. Una volta acquistato un titolo esso si può vendere in un periodo di tempo molto rapido ottenendo dei vantaggi derivanti dalle variazioni del prezzo del titolo sottostante. Scopriamo quali sono le migliori piattaforme grazie alle quali fare del trading online in modo sicuro.

Dove fare trading online e imparare come investire gratuitamente?

Come spiegato, fare trading non è una cosa semplice e necessita informarsi per evitare di cadere in truffe.  Ma può diventarlo, seguendo delle regole base. La prima è quella di utilizzare un broker che sia regolato in Europa, la seconda è quella di scegliere una piattaforma di investimento che offra corsi gratuiti per imparare a investire da casa, la terza è quella di utilizzare i consulenti, esperti del settore del trading online, messi a disposizione, anche in questo caso, gratuitamente, e dai brokers stessi. Ora vediamo quali sono quelle piattaforme di trading che regalano corsi per fare trading online da casa.

Cerchiamo di capire quali sono quelli migliori.

Fare trading online di Criptovalute con Plus500

La piattaforma di broker Plus500 è una delle più conosciute ed apprezzate in tutto il panorama europeo. lI punto di forza principale è quello di poter effettuare trading non solo con tutte le criptovalute disponibili ma anche con azioni e materie prime. Plus500 è completamente gratuita, essendo priva di costi di commissione, e sicura. Dalla pagina iniziale del sito internet si può decidere se utilizzare il conto demo, totalmente gratuito, oppure scegliere il conto con la moneta reale. Clicca qui per iniziare a fare trading con le criptovalute di Plus500.

Investire in criptovalute con eToro

eToro è la piattaforma più adatta a tutti i principianti del trading online. L’estrema intuitività è unita anche alla disponibilità gratuita di un sistema di social trading davvero efficiente ed efficace. Grazie ad esso i vari utenti possono scambiarsi impressioni, strategie e consigli con la possibilità di copiare e mettere in pratica le strategie dei migliori trader. Tale sistema di copyTrader è totalmente brevettato e gratuito e rende la piattaforma davvero unica nel panorama. Clicca qui per iniziare a fare trading con le criptovalute e eToro.

Il trading in criptovalute con IqOption

Un’altra piattaforma estremamente apprezzata a livello europeo è IqOption. La sua qualità principale è quella di presentarsi graficamente con un’interfaccia di stile semplice ed intuitiva, alla quale si aggiunge la caratteristica di essere totalmente gratuita. Per chi volesse successivamente operare con il proprio denaro è richiesto un deposito minimo di soli 20 euro. Ovviamente anche tale piattaforma offre la possibilità di poter esercitarsi utilizzando lo strumento del conto demo. Clicca qui per iniziare a fare trading con le criptovalute e IqOption.

Il trading con 24Option e il Bitcoin

24Option è una piattaforma di trader tra le più performanti del panorama. Grazie ad essa è possibile fare trading con tutti i tipi di asset disponibili nel settore: coppie valutarie, azioni, indici, materie prime e criptovalute. Nel programma sono disponibili i grafici e le analisi più utilizzati dai traders e si può scegliere quelli più adatti al proprio livello di esperienza. 24Option offre l’opportunità di iniziare ad entrare nel sistema adoperando il comodo demo totalmente gratuito. Clicca qui per iniziare a fare trading con le criptovalute di 24option.

Fare trading con Markets e le sue Criptovalute

Un’ultima piattaforma molto completa e diffusa è Markets, un broker che offre un’ampia gamma di soluzioni per negoziare su CFD e nel Forex. Un vantaggio molto importante messo a disposizione degli utenti è quello di scegliere il livello su cui operare, partendo dal più basso ed arrivando al tipo più professionale. Markets offre l’opportunità di iniziare a cimentarsi nel mercato dei traders tramite un conto demo totalmente gratuito e funzionale, che è indispensabile per capirne gli aspetti principali. Clicca qui per iniziare a fare trading con le criptovalute di Markets.

Piattaforma Caratteristiche Deposito Min. Apertura Conto
etoro
  • Social Trading (Copia i migliori)
  • Scelta TOP criptovalute
  • Copia trading professionisti
  • Funzione copytrader
  • Senza Commissioni
  • Guida Completa
200 Inizia
plus500
  • Tra I migliori broker CFD
  • Ampia scelta Criptovalute
  • Leva 1:30
  • Conto demo gratuito illimitato
  • Senza Commissioni
  • Guida Completa
100 Inizia
Servizio CFD. L'80,6% perde denaro.
Iq Option
  • Interfaccia di ultima generazione
  • Deposito Minimo Basso
  • Conto Demo
  • Piattaforma Intuitiva
  • Trade anche da 1 euro
  • Guida Completa
10 Inizia
24option
  • Tra i migliori broker in Italia
  • Conto demo gratuito di 100.000
  • Possibilità di tradare criptovalute
  • Senza commissioni
  • Leva 1:30
  • Guida Completa
100 Inizia
Markets
  • Trading su Criptovalute
  • Trend dei trader
  • Zero Commissioni
  • Piattaforma Professionale
  • Trading fine settimana
  • Guida Completa
100 Inizia